Tipress
CANTONE
16.04.18 - 12:480
Aggiornamento 15:08

Microplastiche nell'acqua: «Problema non prioritario»

Il Governo concorda però sulla necessità di adottare misure alla fonte per limitare possibili impatti negativi

BELLINZONA - La presenza di microplastiche nei nostri corsi d’acqua è una problematica nota, e dovrà essere approfondita, ma non è al momento considerata prioritaria quanto quella dei microinquinanti organici, che sono invece regolarmente oggetto dell’attenzione della Commissione Internazionale per la protezione delle Acque Italo-Svizzere, con particolare attenzione rivolta al Ceresio e al Verbano.

La conferma è arrivata oggi dal Consiglio di Stato in risposta ad un’interrogazione inviata lo scorso febbraio da Tiziano Galeazzi (primo firmatario) ed altri 20 deputati riguardante l’inquinamento nei laghi e nei fiumi ticinesi.

Concordando in ogni caso sulla necessità di promuovere misure che contribuiscano a ridurre la presenza di materiali plastici nell’ambiente, il Governo ha inoltre precisato che verranno adottate misure incisive alla fonte per limitare i possibili impatti negativi.

2 mesi fa “Microplastiche” nei nostri laghi, c’è da preoccuparsi?
Commenti
 
sedelin 6 gior fa su tio
non é prioritario ma é vitale! l'unica soluzione per uscire da questa merd@ mondiale é l'abbandono della produzione di plastica di origine minerale (petrolio) . ci sono già alternative valide, basta volere.
Mattiatr 6 gior fa su tio
@sedelin L'alternativa esiste da millenni, ma è vecchia e non attira proprio per questo. LA CARTA, sacchetti di carta, confezioni di carta. La plastica è comoda ma la carta è meglio, è riutilizzabile, è riciclabile e se proprio è combustibile senza troppo inquinamento rispetto ai materiali sintetici, mal che vada la plastica la usi per quei contenitori rigidi che devono reggere un po' gli urti (per esempio contenitori per il pranzo o altri). Io penso ai biscotti per esempio, perché non si può fare un imballaggio totalmente in carta? (ovviamente chi produce biscotti immette dei gas che aiutano il mantenimento) Io trovo che manca l'impegno da parte degli acquirenti. Basta aspettare l'intervento dello stato, comprate la carne dal macellaio invece di prendere quella imballata. Buona giornata e buona settimana sedelin.
Lokal1 6 gior fa su tio
@Mattiatr Teovo difficile infilare micro palline di carta nel dentifricio... perche l articolo forse non era chiarissimo ma sono quei tipo di microplastiche a creare problemi, oltre che a tutto il resto delle plastiche
sedelin 6 gior fa su tio
@Mattiatr grazie! buone cose anche a te :-)
sedelin 6 gior fa su tio
@Lokal1 ci sono dentifrici che non contengono microsfere, difatti non ce n'è bisogno. il consumatore ha la sua responsabilità: se una buona fetta boicotta questi pseudo-dentifrici le ditte smettono di produrne. anche le autorità sono responsabili, se volessero potrebbero vietare l'impiego di micro-c@gate.
Tato50 6 gior fa su tio
Mah, una volta si dice che se mangi una trota sa di plastica, poi tutto è ok e la situazione sotto controllo. Spero veramente che da noi prevalga la seconda ipotesi considerato quello che ho visto in queste ultime settimane. Sacchetti di plastica, corde, reti da pesca e altri rifiuti. Non stiamo elencando il contenuto di un bidone della spazzatura ma è ciò che è stato trovato dentro lo stomaco di un capodoglio, trovato morto a largo della costa sud-est della Spagna.
Tags
microplastiche
misure
acqua
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report