Tipress
CANTONE
05.04.18 - 06:280

Partito Comunista: «Rinazionalizziamo la Posta»

Parole dure anche nei confronti dei manager del Gigante Giallo dopo la soppressione del servizio alla clientela di PostFiance

BELLINZONA - È di ieri la notizia della decisione che prevede la chiusura del servizio alla clientela di PostFinance per le sedi di Locarno e Bellinzona, con la conseguente cancellazione di sette posti di lavoro (per un totale di cinque a tempo pieno).

Il Partito Comunista, attraverso un comunicato, ha espresso la propria solidarietà ai dipendenti per «questo ennesimo taglio che si riscopre essere l’attività principale per cui vengono assunti i manager strapagati che stanno umiliando uno dei fiori all’occhiello del nostro Paese».

Dopo lo scandalo di Autopostale, «continuano le notizie che fanno pensare a dove la liberalizzazione dei mercati ci sta portando».

Il Partito Comunista fa sua la rivendicazione dei sindacati per una moratoria riguardante tutte le decisioni che comportano una diminuzione delle prestazioni dei servizi postali e ribadisce che l’unica soluzione politica vera a questo punto «sta nel ripristino della regia federale della Posta, in una parola: rinazionalizziamola!».

1 anno fa PostFinance chiude il servizio alla clientela a Locarno e Bellinzona
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora

Spunta l'offerta di lavoro da 12mila franchi per una «Hostess seducente»

Lo sfogo di una candidata: «Il parametro più importante? Devi essere una prostituta»

FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore

Scontro tra un'auto e un furgone a Molino Nuovo

Una Ford con targhe ticinesi ha centrato il furgone VW che si trovava davanti al semaforo

LUGANO
3 ore

Orrore tra le mura domestiche: condanna a quattro anni di carcere

Prendeva a botte compagna e figli: 56enne alla sbarra per numerosi reati. Ecco la sentenza pronunciata dal giudice Amos Pagnamenta

CANTONE
3 ore

Banche e clienti stranieri? «La situazione è paradossale»

In calo gli operatori ticinesi che hanno una visione positiva della situazione degli affari, secondo la più recente indagine congiunturale

ROVEREDO (GR)
4 ore

Ferite gravi per la 65enne coinvolta nello scontro frontale

L'auto che procedeva in direzione sud nella galleria San Fedele ha invaso la sua corsia. Lo scontro è stato inevitabile

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile