TiPress
LUGANO
12.03.18 - 15:590

Teleriscaldamento e “meglio a piedi” sui banchi del Municipio

La sezione luganese del PS e I Verdi hanno inoltrato due interpellanze all’Esecutivo cittadino

LUGANO - Alcuni cittadini hanno segnalato di avere ricevuto nel 2017 «fatture molto salate» per il teleriscaldamento creato da AIL SA a Carona. La sezione luganese del PS e I Verdi hanno inoltrato un’interrogazione al Municipio - firmata da Raoul Ghisletta, Danilo Baratti, Simona Buri, Marco Jermini, Nina Pusterla - con lo scopo di capire come sono state calcolate le fatture, a quanto ammonta l’importo minimo, medio e massimo e se siano previsti dei correttivi.

Con una seconda interpellanza - firmata anche da Tessa Prati e Nicola Schönenberger -, l’Esecutivo cittadino viene interpellato in merito al ritardo nella presentazione delle osservazioni alla mozione per il progetto “Meglio a piedi”, accolta dalla Commissione della pianificazione del Consiglio comunale il 24 febbraio 2015.

Tags
teleriscaldamento
piedi
municipio
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report