keystone
CANTONE / BERNA
06.03.18 - 14:580
Aggiornamento : 15:46

UDC: Blocher lascia, Chiesa in corsa per la vicepresidenza

Lasciano il comitato direttivo del partito anche Walter Frey e Oskar Freysinger

BERNA - Dopo dieci anni dalla sua "espulsione" dal Consiglio federale, l'imprenditore miliardario Christoph Blocher lascia il comitato direttivo dell'Unione democratica di centro (UDC). Lo ha comunicato oggi ai media il presidente del partito Albert Rösti.

Quest'ultimo si riproporrà quale presidente e la consigliera nazionale Céline Amaudruz (GE) quale vicepresidente. Il secondo vicepresidente, Oskar Freysinger (VS), non intende più ripresentarsi, come anche Thomas Aeschi, consigliere nazionale democentrista di Zugo e attualmente capogruppo alle Camere federali.

Quali futuri vicepresidenti sono stati scelti il consigliere nazionale ticinese Marco Chiesa e la consigliera nazionale per i Grigioni Magdalena Martullo-Blocher, figlia di Christoph, e CEO di Ems Chemie. Da ricordare che Walter Frey, ex consigliere nazionale, responsabile della comunicazione, lascia anch'egli la direzione del partito. Al suo posto è stato proposto Marcel Dettling (SZ). Quale responsabile della strategia, al posto di Christoph Blocher, è stato scelto Adrian Amstutz (BE).

Tutte queste decisioni verranno sottoposte ai delegati dell'UDC che si riuniranno il prossimo 24 di marzo a Klosters (GR).

Davanti ai media, Céline Amaudruz si è detta contenta della scelta del ticinese Chiesa e di Martullo Blocher, perché finalmente viene integrata la lingua italiana negli organi direttivi e aumentato il numero di donne nei piani alti del partito.

Quanto a Christoph Blocher, l'ex ministro di giustizia e polizia non intende abbassare le armi. Esce dalla direzione del partito, ma rimane in politica per contrastare la strisciante adesione all'Ue mediante l'inviso accordo istituzionale, come affermato da Rösti.

Christoph Blocher ha fatto rimarcare, in un breve discorso, come le scelte dell'UDC tengano conto delle diverse componenti geografiche del partito e dei diversi ambienti rappresentati. Insomma, gli organi direttivi dovrebbero essere in futuro meno "zurigocentrici".

«Un'opportunità per il Ticino» - «Con questo rinnovo si apre un’opportunità per il Ticino e la Svizzera italiana di essere rappresentati anche nell’Ufficio di direzione dell’UDC Svizzera», ha dichiarato in una nota la sezione ticinese del partito, auspicando un «convinto sostegno da parte dell'Assemblea dei delegati».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Subito consigliere federale, così ci potrà spiegare quali saranno le opportunità per la Svizzera italiana ad essere rappresentati nell'ufficio di direzionedell'UDC svizzera. Chiesa, eri molto attivo quando eri gran consigliere a Bellinzona: riprendi quel posto che puoi fare bene, e non l'accodato ai Blocher.
rojo22 2 anni fa su tio
Un’opportunità? Sul carro dell’UDC sono saliti solo gli opportunisti (in questo senso un’opportunità) e chi credeva che anche in Ticino il partito avrebbe mangiato la Lega e gli altri. Purtroppo o per fortuna in Ticino il posto è già occupato... Dovesse anche diventare vice-présidente, credo che Chiesa, come Cassis, si farà gli affari suoi. E magari un giorno....
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Ascensione impegnativa per la Rega
Gli equipaggi della Guardia aerea sono decollati 150 volte in Svizzera, di cui sedici in Ticino
CANTONE
3 ore
Un nuovo caso e un decesso nelle ultime 24 ore
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi al Covid-19 registrati nel nostro Cantone sono 3'306. 348 i morti.
CANTONE
4 ore
La collaborazione tra ospedali pubblico-privato è stata esemplare
Ma poi la critica: "La Svizzera ha reagito in modo eccessivo alla pandemia"
CANTONE
5 ore
I ticinesi in bici per fuggire al Covid
Negozi di biciclette presi d'assalto. ProVelo: «Mai visti tanti ciclisti, sta succedendo qualcosa»
CANTONE
6 ore
Lugano capitale per tre giorni
Il Gran Consiglio ritorna a riunirsi dopo due mesi
LUGANO
15 ore
«Siamo rimasti all'estero per proteggere i nostri cari»
Il più grande rimpatrio della storia ha riportato in Svizzera quasi 7.000 persone a bordo di 33 voli.
CANTONE
17 ore
«Una legge sbagliata spalancherà la via all’assistenza»
Gli effetti del coronavirus su un mercato già malato nella lettura di Bruno Cereghetti
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
Le sponde della Maggia attirano numerosi bagnanti
Complice la giornata semi-estiva, le distanze sociali non sempre sono state rispettate.
FOTOGALLERY
MENDRISIO
20 ore
Una riapertura "soft" (ma con molti turisti) per il Fiore di Pietra
Raggiungibile solo a piedi, l'attrazione del Monte Generoso ha riaperto i battenti questo weekend
MESOCCO (GR)
21 ore
Un'auto completamente distrutta, ma nessun ferito
La Polizia cantonale grigionese ha fornito i dettagli dell'incidente avvenuto a Pian San Giacomo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile