Ti Press
CANTONE
07.02.18 - 09:190

Greenpeace contro le sovvenzioni per i pesticidi

Il gruppo ticinese ha contribuito alla raccolta firme a livello federale per sostenere l’iniziativa “Acqua potabile pulita e cibo sano”

LUGANO - Lo scorso 18 gennaio sono state consegnate presso la cancelleria di Berna le firme a sostegno dell’iniziativa popolare federale “Acqua potabile pulita e cibo sano”. In soli 10 mesi vi sono state ben 114’420 sottoscrizioni, a testimonianza della rilevanza del tema per la popolazione svizzera.

Il gruppo ticinese di Greenpeace ha contribuito alla raccolta firme. In occasione di vari stand informativi, a Bellinzona, Lugano e Mendrisio, i volontari hanno constatato «che fra la popolazione della nostra regione esiste una grande sensibilità per la sorte delle risorse idriche. È emerso che molti ticinesi guardano con preoccupazione alla qualità dell’acqua potabile: se è vero che in Ticino i casi più eclatanti di inquinamento sono da imputare all’urbanizzazione che mette sotto pressione le captazioni, un recente studio ha ben evidenziato le conseguenze negative di determinate pratiche agricole sulla qualità delle acque dei canali del Piano di Magadino, dove su sette microinquinanti analizzati, ben cinque superavano il limite fissato dall’Ordinanza svizzera sulla protezione delle acque».

L’iniziativa “Acqua potabile pulita e cibo sano” chiede che la Confederazione versi pagamenti diretti solo alle aziende agricole che non fanno uso di pesticidi, che non ricorrono all'uso profilattico di antibiotici, e che allevano un effettivo di animali che può essere nutrito con foraggio locale.

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
FOTO
GAMBAROGNO
18 min

Cade nel vuoto, mentre sta lavorando sul tetto

Incidente per un operaio. L'uomo è stato trasportato in ospedale con l'elicottero della Rega

CANTONE
35 min

Una stazione unica per Chiasso e Como? Da Berna arriva la frenata

Il Governo federale ha risposto oggi a un'interpellanza di Roberta Pantani: «Toccava al cantone muoversi per le infrastrutture ferroviarie e per ora non l'ha fatto»

VIDEO
CADENAZZO
3 ore

«La Posta deve darsi una mossa»

Il nuovo direttore generale parla di «tirare la cinghia». E promette nuovi posti di lavoro a Bellinzona

VIDEO
CONFINE
3 ore

Trovano un pitone sotto la sdraio in giardino

I Vigili del fuoco hanno catturato il serpente di un metro e mezzo di lunghezza e lo hanno affidato a una struttura idonea

CANTONE
5 ore

«Non può usare quel posteggio!». Ma ha una figlia disabile

Lo sfogo della madre di una bimba di 4 anni con un disturbo neurologico: «Rinuncio al contrassegno». Pro Infirmis: «Disabilità non è sinonimo di muoversi in sedia a rotelle»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile