Ti Press
LUGANO
01.02.18 - 16:000

Un asilo a Sonvico da 5,3 milioni di franchi

Il Municipio di Lugano ha licenziato la richiesta di credito per la realizzazione di un nuovo edificio

 

LUGANO - Il Municipio di Lugano ha licenziato oggi all’attenzione del Consiglio comunale la richiesta di un credito di 5,3 milioni di franchi per la realizzazione di un nuovo edificio per tre sezioni della scuola d’infanzia e della mensa scolastica per la scuola elementare di Sonvico, con riqualifica paesaggistica del comparto.

A seguito dell’aggregazione dei Comuni di Cadro, Villa Luganese, Sonvico, Certara e Valcolla, nel 2013, la Città ha svolto uno studio approfondito sulle esigenze di edilizia scolastica nel comparto nord di Lugano. Dall’analisi è emerso che nel quartiere di Sonvico la suddivisione delle scuole dell’infanzia (SI) in tre ubicazioni diverse non adeguata né dal punto di vista logistico né da quello gestionale. Lo stato precario degli stabili che ospitano le sedi attuali di SI, inoltre, rende necessaria la realizzazione di una nuova sede di SI, con tre sezioni, nel comparto delle scuole elementari (SE), che dispone di spazi interni ed esterni generosi e si situa in un’area centrale di facile accessibilità per gli abitanti del quartiere.

L’investimento pianificato dal Municipio ha dunque molteplici obiettivi:

  • creare sinergie fra i due ordini di scuola SE e SI, con la parziale condivisione degli spazi;
  • realizzare una nuova mensa per la scuola elementare (SE);
  • rendere fruibile alla popolazione uno spazio pubblico di svago e aggregazione.

La posizione del nuovo stabile - che sarà edificato secondo gli standard Minergie, con struttura in calcestruzzo e legno - permetterà di definire in modo chiaro due spazi aperti: uno a ovest, con gli accessi comuni alla SI e alla SE e un altro a est della SI, destinato all’uso scolastico dei più piccoli quale spazio ricreativo all’aperto. La zona di accesso a ovest sarà completata con un'alberatura.

In base alle linee di sviluppo recentemente definite, il Municipio intende inoltre offrire alla popolazione la possibilità di utilizzare il comparto scolastico, che dispone di una superficie verde importante e non attrezzata di oltre 3'000 m2, anche durante gli orari di chiusura della scuola e sta valutando quale destinazione assegnare agli stabili esistenti attualmente occupati.

L’investimento previsto è 5'308'700 milioni di franchi (IVA inclusa). La consegna dell’opera è prevista nel 2020.

Commenti
 
Tarok 1 anno fa su tio
l asilo che frequentavo io era una baracca di legno con tetto in eternit, una panca quattro tavolini e un secchiellino di plastilina grigia.... per il resto ci mettevamo la nostra fantasia senza spendere CINQUEMILIONIESPICCIOLI
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
14 min

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Giorgio Fonio e Fiorenzo Dadò interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

CASLANO
30 min

Incendio nel villino, rinvio a giudizio per il nipote della vittima

L'81enne era stata trovata semicarbonizzata, morta dopo avere subito molti colpi alla testa. Il 24enne è in detenzione dal 6 luglio 2018

VIDEO
CANTONE
1 ora

Arrivano le vacanze, ma i ladri non vanno in ferie

La Polizia cantonale fornisce alcuni consigli per non rimanere vittima di furti con scasso nella propria abitazione

LUGANO
2 ore

Divieto di fumo in stazione, anche sul binario 4

Questa mattina è stato dipinto il simbolo che vieta ai fumatori di accendersi una sigaretta nell'area della stazione

VIDEO
LUGANO
2 ore

Per reggere l’esame, mi “sparo” un energy drink

Bevande stimolanti ancora sotto accusa dopo recenti studi americani. Il video tra gli studenti universitari ticinesi. E il parere di due specialisti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report