Ti Press
CANTONE
25.01.18 - 17:000

Sisa: «Meno regali ai ricchi, più borse agli studenti!»

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti presenta oggi la propria petizione intitolata "Per un rafforzamento delle borse di studio, per un'istruzione più equa per tutte e per tutti!"

 

BELLINZONA - Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) presenta oggi la propria petizione intitolata "Per un rafforzamento delle borse di studio, per un'istruzione più equa per tutte e per tutti!", con la quale si denuncia il progressivo smantellamento del sistema ticinese di aiuti allo studio e se ne rivendica un potenziamento.

Le «numerose piccole riforme» adottate da Governo e Parlamento negli ultimi anni in questo settore (aumento dell'ammontare minimo degli assegni, trasformazione in prestiti di 1/3 delle borse per studenti di master, innalzamento della quota di partecipazione delle famiglie ai costi di formazione, ecc.) hanno infatti condotto a quello che il sindacato definisce «un vero e proprio attacco alle prestazioni elargite agli studenti: se da un lato il numero di richieste accolte dall'Ufficio degli aiuti allo studio è diminuito di ben un quarto dal 2010 ad oggi, dall'altro il Cantone ha tagliato la propria spesa in questo ambito di circa il 20%».

Il SISA richiede dunque un rafforzamento globale del sistema di aiuti allo studio, sopprimendo le misure di risparmio degli ultimi anni e ampliando il sostegno alle famiglie in difficoltà: «L'istruzione non deve più essere intesa come un costo, bensì come un investimento per il futuro della nostra stessa società! Per questo rivolgiamo un appello a tutte le forze politiche e sindacali affinché ci sostengano in questa lotta e si impegnino in favore del diritto allo studio, sancito dalla Costituzione ma ancora ben lungi dall'essere garantito», conclude il comunicato.

Commenti
 
samarcanda 1 anno fa su tio
Certo che Bertoli di sinistra non è! Borse di studio quasi inesistenti, ora di (storia) delle religioni obbligatoria. Ma chi può ancora credergli?
samarcanda 1 anno fa su tio
Certo che Bertoli di sinistra non è! Ora obbligatoria di (storia) delle religioni, borse studio quasi nulle... E chi può ancora credergli?
TOP NEWS Ticino
MURALTO
15 ore

«Vorremmo tenere aperto fino a mezzanotte, ma ce lo vietano»

Il negozietto di fronte alla stazione torna a fare discutere. Il giovane responsabile: «L’estate per noi è il momento degli affari». Il sindaco: «Prolungamento degli orari inopportuno»

BELLINZONA
20 ore

Il cedro aveva 200 anni, «era sanissimo»

Tuto Rossi posta su Facebook l'immagine di un albero abbattuto. «Poi arrivano sei municipali che aspirano solo alla loro rielezione e approvano la demolizione»

AIROLO / URI
20 ore

Ancora rientri, ancora traffico

Alle 12.30 erano otto i chilometri davanti alla galleria del San Gottardo in direzione nord. Ma c'è anche chi è in partenza

LOCARNO
23 ore

Più barche di quanto permesso

Da alcuni controlli sarebbe emerso il sovraffollamento del sovrautilizzo del molo presso il cantiere nautico Di Domenico

CANTONE / VAUD
1 gior

Espulso per traffico di auto rubate, graziato dal Tribunale federale

Per i giudici la Segreteria di Stato della migrazione non ha considerato il fatto che l’uomo, un cittadino italiano allontanato per 10 anni dalla Svizzera, ha cambiato mestiere e atteggiamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile