tiPress
CANTONE / SVIZZERA
21.12.17 - 10:090

La Lega contro l’Ue: «È il bacio di Giuda». E spunta “Swissexit”

Il partito critica «l’arroganza» di Bruxelles che lega il riconoscimento dell’equivalenza della Borsa svizzera all’accordo quadro istituzionale con Berna

BELLINZONA - Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis ha confermato ieri che il riconoscimento dell’equivalenza della Borsa svizzera da parte dell’Ue è legata all’accordo quadro istituzionale fra Berna e Bruxelles, proponendo un'equivalenza limitata sino alla fine del 2018. Una notizia che non piace alla Lega dei ticinesi, che parla di «ricatto ai danni della Svizzera».

I leghisti puntano il dito contro il Consiglio federale, accusato di «regalare» all’Ue 1,3 miliardi di franchi. «Ecco a cosa sono servite le colazioni segrete tra la Leuthard e Juncker - chiosa il partito -. Ecco cosa hanno portato i saluti con i bacetti: il più classico bacio di Giuda».

La Lega dei ticinesi è convinta che l’Ue consideri la Svizzera «come una sua colonia». La causa? «L’inettitudine della maggioranza politica PLR-PPD-PSS, cameriera di Bruxelles». Per questo motivo «farà tutto quanto in suo potere affinché il regalo di 1,3 miliardi di franchi non venga versato e affinché venga disdetto l’accordo bilaterale sulla libera circolazione».

La soluzione per i leghisti sembra una: «Solo lo “Swissexit” permetterà al nostro paese di avere un futuro».

1 anno fa L'equivalenza della borsa svizzera è legata agli accordi quadro
Commenti
 
MIM 1 anno fa su tio
Concordo in toto. Meglio soli che mal accompagnati. Chi ha paura può passare dalla parte del lupo se vuole.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Sarebbe anche ora che firmiamo questo accordo quadro tramSvizzera e Bruxelles... e poi guardiamo al futuro... :-))))
Meridiana 1 anno fa su tio
Avanti tutta per la nostra Svizzera che non ha assolutamente da imparare dalla FalliEu!
Monello 1 anno fa su tio
...il miliardo non deve essere versato questo per rispetto alla Nostra gente che fatica a tirare avanti ,per quelli che faticano a pagare le imposte ,per ridurre la pressione fiscale ecc ecc purtroppo a Berna abbiamo dei camerieri ,che a mio avviso si allontanano sempre più dai bisogni e dalle necessità del popolazione e non applicano il volere del popolo sovrano sono anch'io per la swissexit......per i pollici che girano ...si discuterà poi piu tardi !
GI 1 anno fa su tio
Val forse la pena ricordare che il miliardo di coesione è lungi dall'esser stato versato....a prescindere dal fatto che senza UE......saremmo in molti a "girare i pollici"...
Danny50 1 anno fa su tio
@GI Ah si ? Perché in CH prima dei bilaterali ci si girava i pollici ? Ma scendiamo dal pero che si stava meglio senza la piovra.
Meridiana 1 anno fa su tio
@GI Per chi conosce la situazione come lei, penso proprio abbi ragione. Auguri
Zico 1 anno fa su tio
@GI anche l'UE senza la CH dovrebbe girare, non i pollici ma fare tantissima strada per far passare i TIR da Nord a Sud. con la differenza che noi possiamo chiudere domani mattina ma loro ci metteranno anni 'girare'. senza un CF così deole e leccalocu l'UE l'avrebbe già capito da mo. ora si sono toccate le banche, la borsa etc. ed ecco che stranamente si svegliano... meglio girare i pollici che le palle!
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore

Ticino, terra di fulmini. 2019 possibile anno da record

Il primato annuale di saette potrebbe essere raggiunto alla fine dell'estate

VIDEO
LOCARNO
9 ore

Rotonda tranquilla... tranne un fermo da action movie

Un ragazzo bloccato al suolo da quattro agenti della sicurezza. Il video del fermo solleva interrogativi sulla proporzionalità dell'intervento

FOTO E VIDEO
LUGANO
11 ore

Grande successo per la nuotata popolare nel lago

I primi a tagliare il traguardo dopo avere attraversato i 2'500 metri che separano Caprino dal Lido sono stati Pierandrea Titta e Maria Fernanda Stornetta

CANTONE
11 ore

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
13 ore

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile