Ti Press
CANTONE
04.10.17 - 14:410
Aggiornamento : 16:31

Il futuro parla tedesco, il Ticino no

Presa di posizione dei GLRT in merito al rapporto del Consiglio di Stato che propone di bocciare la mozione “Anticipiamo l’insegnamento del tedesco”

CAMORINO - I Giovani Liberali Radicali Ticinesi hanno preso atto del rapporto del Consiglio di Stato sulla mozione presentata da Alessandra Gianella, Fabio Käppeli e cofirmatari “Anticipiamo l’insegnamento del tedesco”. Per i GLRT, con la proposta di bocciatura della mozione, il Consiglio di Stato dimostra «scarsa lungimiranza e difficoltà a leggere le esigenze dei giovani».

La mozione interpartitica per anticipare l’insegnamento del tedesco era infatti stata sottoposta al Consiglio di Stato «dopo un’attenta valutazione non solo delle dinamiche presenti e future del mondo del lavoro, ma anche dell’attuale insegnamento delle lingue nella scuola ticinese».

I motivi della mozione erano in primo luogo, il fatto che un giovane ticinese con solide conoscenze del tedesco abbia maggiori sbocchi professionali in Ticino e in Svizzera. Secondariamente, l’attuale insegnamento delle lingue non risponderebbe più ai bisogni dei giovani. Se la maggioranza dei giovani ticinesi sceglie la Romandia anziché la svizzera tedesca per gli studi universitari, il problema sarebbe a monte e consisterebbe nella mancanza di solide competenze linguistiche, che scoraggia la scelta di atenei svizzerotedeschi. Infine, «per l’economia ticinese il mercato di riferimento è quello svizzero tedesco, essendo la piazza ticinese soprattutto orientata ai servizi. E se il fulcro dell’economia elvetica è Zurigo, è altrettanto vero che negli ultimi anni parecchie aziende hanno spostato i loro centri decisionali dal Ticino alla Svizzera interna. Appare quindi evidente che solide conoscenze della lingua tedesca corrispondono a un enorme vantaggio nella crescente concorrenza del frontalierato».

Per i Giovani Liberali Radicali Ticinesi il nostro Cantone ha bisogno di riforme a lungo termine «e rivedere la struttura dell’insegnamento delle lingue è sicuramente una di queste». «Tuttavia - si legge nel comunicato - con questo rapporto il Governo dimostra di essere lontano dalla realtà e dai problemi dei giovani ticinesi». GLRT ribadisce dunque che si impegnerà a fondo affinché il Parlamento accolga la mozione interpartitica e invita tutte le persone che credono nella proposta, in particolare i giovani, a sostenere pubblicamente l’insegnamento anticipato del tedesco.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 2 anni fa su tio
É dai tempi della scuola elementare che dicevo di voler studiare l'inglese al posto di una delle 2 lingue nazionali. Sono passati 30 anni e non è cambiato nulla
comp61 2 anni fa su tio
Se non impareremo l' inglese i frontalieri ci supereranno ( già è così) e i giovani zurighesi pure. Continuiamo imperterriti col francese che non ci serve a nulla. , se non a farci battere da tutti.
Tarok 2 anni fa su tio
infatti nei posti di comando a berna e zurigo si parla dialett ticines.... cosa serve inglese e sopratutto tedesco...
DfG 2 anni fa su tio
Tedesco? E per cosa, tra un po' tra Confederati si comunicherà in inglese!!
elvetico 2 anni fa su tio
@DfG Speriamo di no, l'inglese è una tipica lingua da beceri.
Bluechips 2 anni fa su tio
@elvetico Perché mai mezzo mondo dovrebbe essere becero, tra quelli di lingua materna Inglese e quelli di seconda lingua (Scandinavi, Olandesi...il Medio Oriente, mezza Africa, tutta l'Asia)? La verità è che in Svizzera si dovrebbe studiare subito il Tedesco, che è la lingua del 65% della popolazione e subito pure l'Inglese che, tra l'altro, è la lingua semi-ufficiale di tutte le grandi aziende svizzere, dal finanziario, al commerciale all'industriale. E permettimi di aggiungere che senza l'Inglese trovare lavoro è sempre più difficile.
elvetico 2 anni fa su tio
@Bluechips Certo, hai ragione.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
48 min
Per gli anziani il 2020 è un film horror
Isolamento da Covid. Soprattutto chi si trova in una casa di riposo continua a pagare un prezzo altissimo.  
FOTO
LUGANO
50 min
Incidente a Viganello
Le immagini giunte in redazione mostrano un uomo a terra, nei pressi del passaggio pedonale
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Immagini violente, propaganda, Isis e pedopornografia
C'è la richiesta di pena per i due presunti islamisti a processo: tre anni e sei mesi per uno, 34 mesi per l'altro
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Contratti di tirocinio: «La situazione sta migliorando»
Lo afferma la Segreteria di Stato per la formazione secondo cui ne sono finora stati stipulati il 90% di quelli del 2019
BELLINZONA
5 ore
Casa anziani di Sementina: «L'UDC fa sciacallaggio a scopo elettorale»
Il PPD risponde alle accuse rivolte dai democentristi a Soldini, Morisoli e ai dipendenti della struttura.
CANTONE
7 ore
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
9 ore
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BELLINZONA
11 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
LUGANO
13 ore
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
SVIZZERA
1 gior
È in corso il processo ai due presunti reclutatori dell'ISIS
Si presume che i due imputati siano responsabili di diversi viaggi in Siria effettuati da musulmani svizzeri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile