TiPress
CANTONE
20.06.17 - 19:030

La Lega fuori dalla discussione sul consuntivo: «Protestiamo per il casellario giudiziale»

Il Gruppo conferma la propria idea in merito alla decisione del Consiglio di Stato di rimuovere l’ultimo ostacolo all’accordo sulla fiscalità dei frontalieri

BELLINZONA - «In segno di protesta verso quello che noi ribadiamo essere una decisione (quella sul casellario giudiziale) in palese conflitto con la volontà popolare, ci asteniamo dalla discussione sul consuntivo». Il Gruppo Lega ha trasmesso alle redazioni un comunicato stampa mentre è in corso la discussione sul consuntivo 2016. Fiorenzo Dadò ha infatti definito «inaccettabile che il partito di maggioranza relativa in Governo non intervenga e non voti», chiedendo al presidente del Gran Consiglio di riunire l’ufficio presidenziale. 

La Lega si appella alla «decisione sul casellario giudiziale presa unilateralmente dal Consiglio di Stato», dove il Governo «si è fatto un baffo di due risoluzioni votate dal Gran Consiglio che andavano esattamente nella direzione opposta». «Per un dibattito utile - si legge nel comunicato - ci deve essere anche una parte disposta ad ascoltare». 

La decisione di abolire l’obbligo di presentazione del casellario giudiziale in merito all’accordo sulla fiscalità dei frontalieri è definita dalla Lega «scellerato tradimento». Pensare «”rottamando il casellario porteremo a casa l’accordo sui frontalieri”, è per noi incomprensibile - si legge nel comunicato stampa -. Allo stato attuale, nemmeno il Gigi di Viganello può seriamente credere che la rinuncia al casellario porterà dei risultati». 

Il Gruppo Lega sottolinea la propria idea, che era stata subito espressa da Norman Gobbi tramite i social network: «La sicurezza di un Paese non può essere svenduta sull’altare di interessi economici», sottolineando come «gli svizzerotti» debbano presentare il casellario giudiziale per ottenere un impiego, affittare un appartamento, occupare cariche pubbliche. 

«L’indegno voltafaccia sul casellario», così come definito dal Gruppo Lega, avrebbe inoltre fatto fare «una figuraccia» al Ticino: verso sud dimostrando che «”chi si fa pecora, il lupo lo mangia”», verso nord, specificatamente nei confronti di Berna, perdendo peso. 

«Se a tutta questa discussione tra sordi - conclude la Lega - aggiungiamo come, su richiesta del gruppo Lega di trovare misure alternative di risparmio, qualche ministro ha pensato bene di decidere di ritornare al parlamento decisioni “poco condivise dal direttore del dipartimento” ma già votate dal Gran Consiglio, è facile capire che per alcuni poco contano le decisioni parlamentari».

Commenti
 
albertolupo 2 anni fa su tio
pagliacci
ramis 2 anni fa su tio
@albertolupo eii! Professore, docente o che cavolo sei guarda nella tua pentola e vedrai che il coperchio non riuscirai nemmeno metterlo, sempre in merito a pagliacci.
limortaccituoi 2 anni fa su tio
Questi politici leghisti da quattro soldi devono capire che esiste una differenza sostanziale fra essere all'opposizione e essere il primo partito del cantone. Ora se fosse un partito serio si assumerebbe delle responsabilità, avrebbe rispetto delle minoranze che non la pensano come loro e soprattutto imparerebbe a discutere per trovare dei compromessi. Altrimenti rimani il solito ragazzino viziato e arrogante di sempre, che quando non si fa quello che vuole lui, allora piagnucola e non gioca più.
maocr 2 anni fa su tio
Se il casellario giudiziale deve essere tolto(sono totalmente contrario,decisione sciagurata)perlomeno ,lo si toglierà solo e unicamente quando i nostri vicini avranno firmato ed accettato l'accordo sui frontalieri(che per ora non vogliono firmare "riferito hai politici Italiani"i quali infinocchiano continuamente e regolarmente i "nostri illusi politici) e non prima. E comunque é una decisione del C..o(eliminare il casellario),ma hai politici fanno gola altri interessi. Non so se fare casini per un consuntivo sia una buona mossa, ma sicuramente fa parlare,e vista la situazione é già qualcosa.
GI 2 anni fa su tio
Faccio fatica a capire il nesso tra un consuntivo ed il casellario giudiziale ma, po anca na ben istess....Per il resto: per ottenere un impiego = è il datore di lavoro che decide, per affittare un appartamento idem, per una carica pubblica gli stranieri non sono ammessi....fate vobis
shooter01 2 anni fa su tio
certo, bisogna sempre chinare la testa e obbedire. Anche protestare civilmente è poco civile
Meck1970 2 anni fa su tio
Toc toc toc .... ci sono anche altri problemi da trovare immediate soluzioni per il popolo ticinese. Non solo il casellario giudiziale. ..
maocr 2 anni fa su tio
@Meck1970 Proabilmente tu il lavoro c'e lo hai quindi che te frega . Pensa hai lavoratori rimpiazzati (sono circa 20000 ,i datori di lavoro in cambio occupano 65000 lavoratori fontalieri per i quali il casellario era un piccolo freno,e ora non c'é più,grazie ancora Governo.
Danny50 2 anni fa su tio
Sarebbe stato meglio dimissionare dal CS per i due leghisti.
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MINUSIO
5 ore
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
7 ore
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
9 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
10 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
11 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
12 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
17 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
17 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
18 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile