LUGANO
13.04.17 - 17:550

Strategia energetica 2050, il Municipio si esprime sul progetto in consultazione

LUGANO - Il Municipio ha preso posizione, all’indirizzo dell’Unione delle Città Svizzere, sulla partecipazione alla consultazione del progetto per l'attuazione del primo pacchetto di misure della strategia 2050 della Confederazione.

L’Esecutivo ha deciso di aderire alla consultazione del progetto per l'attuazione del primo pacchetto di misure della strategia 2050 della Confederazione. Il tema della politica energetica 2050 della Confederazione «è fondamentale per lo sviluppo sostenibile del Paese, ma anche complesso e multidisciplinare, e richiede un’analisi accurata, soprattutto in rapporto alle Leggi e alle Ordinanze poste in consultazione da parte della Confederazione» fa sapere il Municipio.

«La consultazione è resa però complessa dalla natura articolata dei temi trattati, e anche dalla difficoltà a determinare l’impatto che tali modifiche legislative comporteranno a livello comunale. Le misure proposte sono di valore perché volte a ridurre il consumo energetico e le emissioni di CO2, come pure a incentivare la produzione di energie da fonti rinnovabili, garantendo una partecipazione da parte della Confederazione sotto forma di incentivi. Esse hanno anche ricadute positive per la tutela del paesaggio: un esempio è la proposta di attribuire agli impianti nuovi ed esistenti - a partire da una determinata grandezza e importanza - lo status di interesse nazionale».

In aggiunta, il raggiungimento degli obiettivi di riduzione del CO2, «avrà non solo degli effetti di natura economica, ma anche sulla qualità dell’aria e di vita della popolazione».

Il Municipio è tuttavia consapevole che tali misure avranno ricadute economiche sui cantoni, sui comuni e sulla popolazione, effetti oggi difficilmente stimabili e quantificabili. «Si auspica che gli obiettivi fissati possano essere perseguiti senza un impatto incisivo sul sistema economico attuale».

Sono ritenute necessarie le modifiche comprese nel primo pacchetto di misure, quali in particolare:

- il sostegno all'energia idroelettrica che oggi sta soffrendo a causa di prezzi di mercato inferiori ai costi di produzione;

- l’evoluzione del sistema di incentivazione delle nuove energie rinnovabili, tenuto conto della diminuzione dei costi degli impianti e della necessità di estinguere il sussidio;

- bandi di gara per misure di efficienza energetica;

- gli elementi di smart grid che rendono più efficiente il sistema energetico;

- l’uscita dal nucleare in funzione del livello di sicurezza

«Emerge tuttavia la difficoltà a determinare i costi e le ripercussioni che alcune delle misure proposte - in particolare legate agli edifici - potranno avere sui Comuni svizzeri».

Per tali ragioni «non è possibile al momento formulare una presa di posizione completa: si attende l’esito del Referendum del 21 maggio e le eventuali decisioni a livello cantonale sulle modifiche di Legge».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
BELLINZONA
3 ore

«Morti a chi? Ecco la mia rivoluzione»

La nuova presidente dei commercianti, Claudia Pagliari, ha le idee in chiaro su come risollevare le sorti dei negozi del centro. Intanto, tra la gente c'è chi invoca più dinamismo. Ecco il video

LUGANO
5 ore

Qualcuno fermi i monopattini, a Lugano

In parte ci ha pensato già il mercato. Ma la Polizia comunale vuole dare una "regolata" ai nuovi veicoli elettrici

CONFINE
14 ore

Con l'auto svizzera dichiara il falso. E viene denunciato

L'italiano pizzicato a Crevoladossola ha cercato di eludere i controlli affermando di essere residente all'estero. Peggiorando la situazione

CANTONE
16 ore

Kering è pronta ad andarsene. Via 300 posti di lavoro

La multinazionale del lusso avrebbe iniziato a smantellare. Atteso a breve l'annuncio ai dipendenti

CANTONE
18 ore

Marina Masoni: «Imposta sugli utili giù al 6%. O sarà tutto più difficile»

La presidente di Ticinomoda rispolvera i suoi cavalli di battaglia e sulla Fashion Valley dice: «Non possiamo pensare di imporre l’immobilismo a chi ha scelto il nostro Paese»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report