CHIASSO
23.02.16 - 12:040

Gratis al Max Museo? «Tanto pagano i chiassesi!»

Alcuni consiglieri comunali di Chiasso hanno mal digerito un'intervista della direttrice del museo

CHIASSO - Durante la mostra su Daniel Spoerri al Max Museo di Chiasso, su quasi tremila visitatori, solo 500 circa hanno pagato il biglietto. A entrare gratuitamente soprattutto allievi delle scuole, ma anche persone che disponevano di altri vantaggi appartenendo ad associazioni o enti convenzionati. In un'intervista la direzione del museo ha spiegato quanto siano importanti le entrate gratuite per i musei. Discorso non piaciuto ai consiglieri comunali Ppd Giorgio Fonio, Mauro Mapelli e Claudio Alfieri, che lamentano come una mostra costata circa 100mila franchi, abbia prodotto un incasso di soli 5 o 6mila.

I consigliere comunali chiedono quindi al Municipio di Chiasso:

- Condivide le dichiarazioni della Direttrice del Max Museo (vedi articolo allegato)?
- Quale è la valutazione del Municipio in merito ai dati definitivi sulla mostra di Daniel Spoerri?
- Quali sono i dati dei visitatori per mostra, suddivisi tra biglietti omaggio e paganti per gli anni 2012/2013/2014/2015?

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

LUGANO
3 ore

«Mio figlio parla solo tramite video»

Il mutismo selettivo è un problema per (almeno) una ventina di bambini in Ticino. L'associazione Atimuse: «Abbiamo fatto passi avanti»

CADENAZZO
3 ore

Cadenazzo pensa alla videosorveglianza per bloccare i furbetti

Il traffico parassitario è un problema in alcune strade residenziali del Comune. Il vicesindaco: «Entro metà-fine ottobre metteremo due telecamere»

CANTONE
5 ore

Girardi fa istanza alla Corte d'appello: «Nel mio iPhone 5 c'è la prova »

Il direttore del Lumino’s chiede la revisione del processo e fa leva sulla donazione alla Lega, negata da Bignasca: «Se ho dato 50mila franchi, che motivo avevo di far coazione sul loro ministro?»

CANTONE
6 ore

Meno automobilisti in odore di cannabis dal medico del traffico

Negli ultimi tempi Camorino opta per l'ammonimento, laddove prima veniva ordinata la visita. «Uniformate le prassi cantonali. Nulla a che vedere coi fatti degli ultimi mesi» precisa l'autorità

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile