CANTONE
18.06.15 - 18:030
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Exten, Ghisletta interroga il Consiglio di Stato

LUGANO - Il deputato socialista Raoul Ghisletta ha inoltrato un'interrogazione al Consiglio di Stato, in merito a quanto sta accadendo in questi giorni alla Exten di Mendrisio.

"Con la presente interrogazione chiedo al lodevole Consiglio di Stato:

1. quale obiettivo ha la presenza della polizia allo sciopero della Exten SA di questi giorni? Chi l’ha ordinata?
2. Tra i compiti della nostra polizia rientra quello di invitare i lavoratori a raggiungere il posto di lavoro? Corrisponde al vero che tale invito è stato fatto dal responsabile del reparto mobile 1 presente stamattina?
3. Tra i compiti della nostra polizia rientra quello di controllare l’identità dei giornalisti che coprono lo sciopero?
4. Tra i compiti della polizia rientra quello di invitare gli scioperanti ad abbandonare il suolo pubblico antistante la ditta Exten SA durante lo sciopero?
5. È conforme alla procedura di conciliazione il fatto che la ditta Exten SA abbia licenziato il capo della delegazione operaia che ha scioperato (per una discussione privata avuta con un collega)?
6. È conforme al contratto normale di lavoro per le ditte interinali il fatto che la ditta Exten SA faccia capo a lavoratori interinali per rompere lo sciopero?
7. Com’è possibile che la ditta Exten SA proponga ai dipendenti salari mensili a tempo pieno di 2'350 fr al mese a tempo pieno, dopo l’esito della votazione costituzionale del 14 giugno favorevole al salario minimo in Ticino?
8. Il Consiglio di Stato intende adottare disposizioni urgenti a tutela dei salari in Ticino come prevede il nuovo articolo costituzionale cantonale?"

TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Aveva perso la fiducia di tutti»
L'ex comandante Antonini sconfessato dal Tribunale amministrativo federale. Confermata la sospensione
CANTONE
2 ore
Il ballottaggio per il Consiglio degli Stati è valido
Lo ha stabilito il TRAM, che ha respinto il ricorso presentato lo scorso novembre dall'avvocato Gianluca Padlina
CANTONE/CONFINE
3 ore
Ticinese fermato in dogana, rischia la multa per un giornale
Nel caso specifico si è chiuso un occhio. Niente multa, ma l'acquisto è stato lasciato oltre confine.
CANTONE/BERNA
4 ore
Non chiamateli omicidi "passionali"
Femminicidio: le deputate ticinesi Gysin e Carobbio chiedono una svolta linguistica (ma non solo) nel codice penale
CANTONE
4 ore
Covid: un positivo e zero decessi
Dall'arrivo del coronavirus nel nostro cantone si registrano complessivamente 3'316 contagi
CAMORINO
6 ore
Danni e sporcizia alla Capanna Cremorasco
Atti di vandalismo da parte di alcuni ignoti. Il Patriziato di Camorino ha sporto denuncia.
MORBIO INFERIORE
7 ore
«Il Covid si è preso mio papà a 67 anni, questo brano è per lui»
Federico Perpignano è morto il 14 marzo, è il sesto ticinese deceduto per coronavirus. L’iniziativa del figlio Davide.
CANTONE
8 ore
La critica di Suter: «Al ristorante seduti, in discoteca in 300»
Il presidente di Gastrosuisse Ticino fa notare alcuni «paradossi» nelle scelte operate da Berna
CANTONE
8 ore
La casa dei sogni post Covid? Di certo quella col giardino
Interessati soprattutto francesi e italiani. L'analista: «Tutto dipenderà dai flussi migratori in Italia».
FOTO E VIDEO
CADEMARIO
17 ore
Finisce contro un'auto, gravi ferite per un centauro
Il motociclista si è scontrato con un veicolo che si immetteva su via Cantonale da una strada secondaria.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile