TIPRESS
LUGANO
29.05.15 - 14:490
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Senza cane al Mojito. Rifiuto anche per Giovanna Viscardi e scatta l’interrogazione

La rappresentante del Plr chiede chi gestisce il bar e chi è il titolare della polizza assicurativa

LUGANO - Dopo l’articolo apparso su Tio.ch e 20minuti “Con il cane al Mojito: Siamo state cacciate”, interviene la consigliera comunale del Plr Giovanna Viscardi che, oltre ad aver ricevuto lo stesso rifiuto da parte del Mojito alla richiesta di entrare con il proprio cane, ha presentato un’interrogazione in cui mette in dubbio la trasparenza della gestione del bar, chiedendo una serie di documenti per l’autorizzazione.

“Ieri sera con alcuni amici, e con il mio cane, - spiega Viscardi - stavamo passeggiando sul lungolago e abbiamo deciso di fermarci al Mojito: in quel momento era quasi vuoto, e i tavoli erano in parte liberi. Gentilmente la sicurezza all’entrata ci ha spiegato che con il cane non si può entrare. Alla richiesta di una giustificazione ci è stato risposto che si trattava di direttive imposte dalla direzione. Le motivazioni non erano univoche: ci è stato riferito che l’anno scorso due cani si erano azzuffati; la seconda versione era che i padroni dei cani si erano azzuffati; l’ultima che queste norme avevano quale scopo unicamente la protezione dei cani. Quanto poi al concetto di “direzione” neppure il gerente accorso in seguito sembrava essere in chiaro. Oltre a noi, anche a un altro cliente con un cane al guinzaglio è stato impedito di entrare”.

Dopo il racconto dell’episodio, la consigliera comunale nell’ottica di fare maggiore chiarezza sul Mojito, fa una serie di domande al Municipio di Lugano:

1. Chi gestisce effettivamente il bar Mojito? Chi è il titolare della polizza assicurativa richiesta dalla Lear? Come è disciplinata la vendita di alcolici?

2. La Città percepisce un canone di locazione? A chi è concesso il diritto d’uso dei locali?

3. Come è regolamentata la gestione del bar? E meglio: esistono delle direttive interne sulla gestione? Chi le ha emanate?

4. Esiste una direttiva specifica riguardo ai clienti accompagnati da un cane?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
SANTA MARIA (GRIGIONI)
56 min
«Quando il treno è affollato, cedo il posto e mi siedo per terra»
Nella “sua” Calanca la chiamano tutti “Robi” ma lei è la donna forte delle ferrovie svizzere.
ASCONA
2 ore
«Per chilometri legata alla borsa della padrona»
L'animale, zoppicante e in evidente stato d'incuria, non avrebbe nemmeno la possibilità di fare i suoi bisogni.
OSCO
5 ore
La vittima dell'incidente di Osco è stata identificata
Ieri la Polizia aveva chiesto a eventuali testimoni di farsi avanti.
FOTO E VIDEO
LUGANO
8 ore
Prima del Gran Consiglio, contro le politiche del DI di Gobbi
Presidio "antirazzista e per il rispetto dello stato di diritto", a partire dalle 12, davanti al Palazzo dei Congressi
CANTONE
9 ore
Piogge e fresco, l'estate è finita
Come preannunciato venerdì dai meteorologi di Locarno Monti il caldo è ormai alle spalle.
CANTONE
9 ore
Oltre 29 mila firme contro l'eutanasia di animali sani
Saranno consegnate domani, davanti all'entrata principale del Palazzo dei Congressi.
CANTONE
11 ore
Vini ticinesi profeti all'estero, ma non in patria
La vinificazione nostrana ha ricevuto molti riconoscimenti al Mondial du Merlot, ma pochi al Grand Prix du vin Suisse.
CANTONE
11 ore
Nel weekend un ricovero e 10 nuovi casi
Le cifre delle ultime 72 ore pubblicate questa mattina dall'autorità cantonali. I casi totali salgono a 3'618.
CANTONE
12 ore
Ambiente: un mestiere da ragazze
Un progetto del Cantone mira a promuovere la parità di genere nelle scelte formative e professionali.
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
«Si è trasferito con mio figlio in Italia, sono disperata»
L’ex modella russa Marianna Zhukova ha “lottato” prima con l’ARP, ora non sa se potrà rivedere il suo Gabriel
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile