Keystone
CANTONE / SVIZZERA
21.04.20 - 10:410
Aggiornamento : 11:40

Creazione di nuove aziende, crollo in Ticino

A livello nazionale le iscrizioni al registro di commercio sono scese del 38%.

Il nostro Cantone è il secondo (ma il primo di un certo peso) che presenta la flessione maggiore: -63%

ZURIGO - Il coronavirus fa crollare la voglia di fare impresa in Svizzera: durante quattro settimane di restrizioni dovute alla pandemia la creazione di nuove aziende è scesa a livello nazionale del 38% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il Ticino è - dopo Appenzello Interno - il cantone che presenta la flessione maggiore, pari al 63%, emerge dai dati (relativi al periodo 18 marzo-14 aprile) pubblicati oggi da Crif, società attiva nel campo dell'azione antifrode, dei controlli di solvibilità e dell'informazione per aziende e privati. Concretamente, l'anno scorso a sud delle Alpi nelle settimane in rassegna si erano iscritte al registro di commercio 190 società, mentre nel 2020 il numero è sceso a 70.

Flessioni notevoli si registrano fra l'altro a Friburgo (-53%), Ginevra (-52%) e Berna (-44%). Zurigo è un po' sotto la media (-32%), mentre i Grigioni (-23%, da 73 a 56) sono fra i cantoni meno colpiti dall'arretramento, in una classifica che vede nella luce migliore Svitto (-16%). Complessivamente in Svizzera nel mese scarso in questione sono state create 2143 realtà aziendali, contro le 3461 del corrispondente lasso di tempo del 2019.

Per quanto riguarda i singoli settori a soffrire di più è il comparto attività artistiche e intrattenimento (-51%). Anche il ramo delle attività amministrative e dei servizi di supporto (-50%), quello delle attività professionali (-46%) e quello dei servizi di appoggio risultano pesantemente colpiti.

Nell'istruzione l'arretramento è del 38%, nella costruzione del 37%, nelle attività immobiliari del 34% e nella sanità e assistenza sociale del 30%. L'unico settore che presenta un calo più contenuto è quello finanziario e assicurativo (-9%).
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
gmogi 6 mesi fa su tio
Ma va?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
Coronavirus e Gran Consiglio: è un grattacapo
Nonostante il protocollo e le rigide misure sanitarie, si valuta nuovamente un cambiamento di sede
CANTONE
8 ore
Ecco l'ora solare: stanotte "si dorme di più"
Le lancette vanno riportate indietro di un'ora
CANTONE
13 ore
Una parentesi di sole prima di pioggia e neve
Al weekend di bel tempo farà seguito un inizio di settimana contraddistinto dalle precipitazioni.
LUGANO
13 ore
Permessi al Planet: scatta l'interpellanza
Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli interrogano il Municipio in merito all'apertura della struttura di Pazzallo.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
15 ore
Cede il terreno sotto i binari: disagi, ma danni limitati
Dopo qualche ora, le FFS hanno ripristinato la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno.
CANTONE
19 ore
Dieci ricoveri, un decesso e altri 257 contagi
Negli ospedali ticinesi ci sono 62 persone positive al coronavirus.
FOTO
RIVIERA
20 ore
Esce di strada e finisce contro i ripari fonici della ferrovia
L'incidente della circolazione ha avuto luogo questa notte all'incrocio fra via Traversa e via Cantonale.
CANTONE
1 gior
Un deputato positivo, ma il Gran Consiglio non va in quarantena
Il rispetto delle misure anti-contagio non rende necessario il provvedimento
CANTONE
1 gior
«Il mini lockdown non serve»
L'esperto in malattie infettive Christian Garzoni si appella per l'ennesima volta alla responsabilità dei cittadini
CANTONE
1 gior
Una classe in quarantena alla Scuola Media di Viganello
Lo comunicano il DSS e il DECS in un comunicato congiunto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile