tipress
CANTONE
23.03.20 - 11:550

Istantanea di un settore "congelato"

Il virus ha fermato l'edilizia in Ticino. E non è che, prima, le aziende se la passassero benissimo. L'indagine di Crif

LUGANO - L'altolà è scattato oggi, ufficialmente. Anche se i cantieri sono fermi di fatto da mercoledì. Il blocco dell'edilizia deciso dal canton Ticino ha "congelato" un settore che, mai come ora, attira la lente degli osservatori economici.

A scattare l'istantanea, in uno studio pubblicato oggi, è il centro studi Crif di Zurigo. Che nella sua indagine annuale fotografa lo stato di salute - per stare in tema sanitario - di un comparto già "raffreddato" anche prima dell'epidemia. 

Il Ticino, neanche a farlo apposta, è il cantone dove nel 2019 l'edilizia ha fatto più fatica. Oltre il 50 per cento delle aziende hanno accumulato ritardi nei pagamenti. Un record nazionale: in media il 40 per cento delle fatture in Svizzera sono state pagate in ritardo, l'anno scorso (a Zurigo il 43 per cento, a Berna il 35 per cento). 

In termini assoluti il nostro cantone si piazza settimo per numero di imprese (3.626 su un totale di 61.475) dietro a Zurigo, Berna, Vaud, Argovia, San Gallo e Ginevra. È al secondo posto, però, per aziende attive nella costruzione di edifici (601). 

Insomma un grande settore, che dà lavoro a oltre 5600 persone in Ticino (dato Ustat). Ma dopo una lunga stagione stabile, l'anno scorso il trend si è invertito. Per la prima volta in cinque anni, a livello svizzero, il numero di aziende cancellate dal registro di commercio (5449) ha superato quello delle nuove iscritte (4701). Un bilancio in negativo (748 aziende in meno) che rischia di aggravarsi, e di molto, con la crisi in corso. Soprattutto a sud delle Alpi.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Guarda troppi film, Salt lo “disconnette”
Un 25enne del Mendrisiotto è tra i clienti più scomodi dell'operatore. Servizio interrotto per eccesso di roaming
CANTONE
1 ora
Quest'anno il mercatino lo vedrai sul display
Successo inatteso per un gruppo Facebook che dà spazio all'artigianato locale: i membri sono già oltre novemila
BELLINZONA
9 ore
Il personal shopper si sposta online e ti veste sui social
Reinventarsi in un mestiere tradizionale attraverso la tecnologia. Una sfida vinta durante la pandemia
LUGANO
12 ore
Scarcerato don Chiappini
Il giudice dei provvedimenti coercitivi non ha convalidato il fermo. Il sacerdote torna a piede libero
FOTO E VIDEO
MAROGGIA
14 ore
Enorme incendio al Mulino Maroggia, ci sono intossicati
Pompieri e Polizia sono sul posto, ma il loro intervento è reso difficile dalla "forza" del rogo.
CANTONE
14 ore
Messaggi di Ermani: «Non luogo a procedere»
Per il Procuratore generale sostituto la segnalazione di Pronzini non ha aggiunto nulla a quanto già di dominio pubblico
CANTONE
15 ore
Da Bedano a Balerna altri contagi in casa anziani
Piccolo focolaio in un reparto della Stella Maris. Cinque residenti isolati al quarto piano. Altri casi a Ca' Rezzonico
TAVERNE
16 ore
Incidente in A2, disagi
Tra Taverne e il monte Ceneri si segnala un sinistro in direzione nord
CANTONE
17 ore
Lockdown 2: cineasti ticinesi fatevi avanti
«Mai prima di questa primavera era stato realizzato un progetto a livello nazionale in così poco tempo»
FOTO
BELLINZONA
20 ore
Le rotonde di Camorino sono (infine) pronte
Dopo mesi di cantiere e qualche polemica, le nuove rotatorie sono entrate in servizio negli scorsi giorni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile