BREAKING NEWS
Coronavirus, in Ticino altri 104 casi e dodici decessi
LOCARNO
11.01.16 - 13:220
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:17

Banca Raiffeisen Locarno, anche il 2015 è stato positivo

Bilancio in crescita del 5%, aumentano i finanziamenti ipotecari e i prestiti alla clientela

LOCARNO - È stato un 2015 positivo per Banca Raiffeisen Locarno. Nell'anno appena trascorso l'istituto di Piazza Muraccio, insieme alle agenzie di Muralto, Minusio e Solduno, ha fatto registrare una solida crescita degli affari con una somma di bilancio che si attesta a 587 milioni di franchi (+5%). In particolare i finanziamenti ipotecari e i prestiti alla clientela hanno raggiunto un volume totale di 521 milioni, 23 in più rispetto all'esercizio precedente.

Sono pure aumentati i fondi della clientela, che si assestano a 515 milioni di franchi. Pure il volume degli investimenti titoli è aumentato ad un totale di 115 milioni, con un incremento di quasi il 4%.

"I risultati ottenuti in un contesto di mercato particolarmente difficile" si legge nel comunicato stampa diramato oggi "permettono di raggiungere per l'esercizio trascorso un utile lordo di 3,6 milioni, con un utile netto che ammonta a 1,1 milioni di franchi, in aumento del 10% rispetto all’anno precedente. Questa evoluzione rappresenta un fattore molto positivo per l’economia locale, essendo destinato ad accrescere il capitale proprio dell’unica banca con sede giuridica a Locarno, che a fine 2015 conta ben 7'172 soci e quindi comproprietari della banca, che si impegna a dare il proprio contributo per uno sviluppo positivo della nostra regione a favore anche di enti locali, società e associazioni con i propri 32 collaboratori".

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
20 min
I casi aumentano ancora, ma un po' meno
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 2'195. I morti complessivi legati al coronavirus sono 132
CANTONE
1 ora
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
Il Tf dà avviso ad alcuni avvocati che le opposizioni contro l'imposta per i generatori di traffico sono state respinte
GINEVRA
2 ore
Ticino, è ancora lunga: «Picco tra tre settimane? Plausibile»
«C'era la macchina del tempo...», ha ammonito il direttore vicario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
BALERNA / NOVAZZANO
4 ore
Asilanti ammassati: «Era un momento informativo»
Distanza sociale e divieto di assembramento non rispettati al centro asilanti in zona Pasture.
CANTONE
4 ore
«Col Covid-19 siamo tutti più fragili»
A tu per tu con Lorenza Bernasconi, membro del Consiglio di Amministrazione di Gruppo Sicurezza.
VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Guerra al Covid-19: lacrime per l'Hallelujah
L'iniziativa è stata voluta da Eva Colella e Rosa Rigitano, due residenti: «Qui da settimane c'è un vuoto surreale»
LUGANO
13 ore
«Così sono guarito dal virus»
L'ex consigliere di Stato racconta la malattia, il ricovero a La Carità, e il ritorno - difficile - alla normalità
CANTONE
15 ore
Cattaneo: «I prestiti sono l'aspirina, ora il ricostituente»
Il consigliere nazionale: «La liquidità erogata dalle banche rinvia solo il problema»
LUGANO
17 ore
Ecopunti zeppi. «Colpa del coronavirus»
La chiusura degli ecocentri sarebbe la causa. E c'è chi si lamenta
SVIZZERA / CANTONE
19 ore
Niente alcoltest causa coronavirus (ma non in Ticino)
In alcuni cantoni le polizie rinunciano per paura dei contagi. Da noi, invece, adottate «misure igieniche accresciute».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile