BELLINZONA
26.08.13 - 07:500

Tafferuglio notturno davanti alla stazione

Giovane trascinato fuori dal bus, picchiato e aggredito con spray al pepe da un gruppo di ragazzi

BELLINZONA - Spintoni e insulti. Ci vuole poco per rovinare una serata che era andata bene quasi fino all’ultimo. È quanto ci racconta un giovane ticinese che nella notte tra sabato e domenica aveva deciso di spostarsi coi mezzi pubblici. «Verso l’una ho raggiunto la stazione di Bellinzona per prendere il bus diretto ad Airolo. Una volta a bordo mi sono messo ad ascoltare la musica col mio iPod».
A quel punto, ancora prima che il mezzo partisse, un gruppo di ragazzi lo avrebbe tuttavia preso di mira, senza alcun motivo. I protagonisti dell’episodio sarebbero pure venuti alle mani. «Assieme agli altri sono stato scaraventato fuori dal bus» ci dice. E sul piazzale della stazione la zuffa sarebbe proseguita, anche con spray al pepe (forse di un agente di sicurezza privata presente in zona) spruzzato negli occhi del giovane. Alla fine è pure stata chiamata la polizia. «Di scene come questa ne ho viste molte» conclude il ragazzo, che è poi stato accompagnato a casa da conoscenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report