STATI UNITI / TICINO
10.07.13 - 11:060
Aggiornamento : 21.11.14 - 16:02

Ticinese ucciso a New York, forse una questione di soldi

Gli agenti sospettano l'omicidio premeditato

NEW YORK - Giungono novità da New York, metropoli dove Ivan Giovanettina ha trovato la morte a due passi dal suo appartamento in una sera di gennaio, colpito da colpi d'arma da fuoco che non gli hanno lasciato scampo. La notizia della morte del 41enne di Peccia aveva suscitato scalpore e indignazione nell'opinione pubblica locale. Sui due uomini di colore che si vedono nei filmati ripresi dalle telecamere, ancora a piede libero, vi è una taglia di 12mila dollari e gli amici di New York non demordono, anche se la sensazione è che la polizia della città abbia altre priorità.

Dalla Rsi si apprende oggi che nell'ambito dell'indagine sull'omicidio di Giovanettina il dipartimento di polizia di New York vuole far luce su una importante somma di denaro prestata dalla vittima e dai suoi familiari a un ex socio in affari, un afroamericano interrogato dai detective. I soldi erano stati utilizzati per gestire un bar, il Blu York. L'ex socio non restituiva i soldi ed erano nati dissapori. Finora tuttavia l'uomo ha un alibi e non è indagato.

L'ipotesi è quello dall'omicidio premeditato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«Senza misure niente deroga»
L’OCST controllerà l’applicazione rigorosa delle norme a protezione della salute dei lavoratori
CANTONE
1 ora
Disinfettanti prodotti “in casa” e gratis
Paolo Rezzonico utilizza il suo birrificio per produrre etanolo a partire da tre semplici ingredienti
CANTONE
3 ore
Le reclute di Losone «pronte per un'eventuale chiamata»
I neoformati del corso di sanitari d'unità «potranno entrare in servizio se necessario» a partire dal prossimo 3 aprile
CANTONE
4 ore
Tutto chiuso fino al 5 aprile
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive.
BERNA
6 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
8 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
9 ore
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
10 ore
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
19 ore
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
21 ore
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile