Rapina in coppia a un distributore di benzina del Mendrisiotto
Rescue Media
+1
STABIO
22.10.21 - 17:110
Aggiornamento : 22:35

Rapina in coppia a un distributore di benzina del Mendrisiotto

Il colpo è avvenuto questo pomeriggio alla Tamoil di San Pietro di Stabio. Gli autori in fuga a bordo di un'auto rubata

La stazione di servizio era già stata rapinata diverse volte in passato.

SAN PIETRO DI STABIO - A una settimana esatta dal colpo perpetrato a Novazzano, il Mendrisiotto deve fare di nuovo i conti con una piaga che sembrava essersi esaurita nel corso della pandemia. Quella delle rapine ai distributori di benzina che si trovano nei pressi dei valichi di frontiera italiani. 

A essere colpito, questo pomeriggio poco dopo le 16.20, è stato un negozio annesso a un distributore di benzina in via dogana a San Pietro di Stabio. Ad agire, riferisce in una nota la Polizia cantonale, sono stati una donna e un uomo. La prima si è fatta aprire la porta sul retro ed è stata raggiunta dal complice, armato. A quel punto i due - mentre il proprietario e la commessa scappavano dalla porta sul retro - hanno rubato le banconote presenti nella cassa prima di darsi alla fuga, verso il vicino valico doganale, a bordo di una vettura nera, che è risultata essere rubata in Italia.

Sul posto sono immediatamente intervenute diverse pattuglie della Polizia Cantonale, Comunale e delle Guardie di Confine. La zona è stata subito isolata. Non ci sono feriti.

La Polizia cantonale ha diramato i connotati dei due rapinatori:

  • Uomo, circa 185/190 centimetri di altezza. Indossava una giacca nera con cappuccio tipo Parka e aveva il volto coperto, scarpe da ginnastica nere.
  • Donna di piccola statura, magra, con felpa multicolore e leggins neri, volto coperto da mascherina nera.

Non una prima...
Quella di Tamoil è una stazione di servizio tristemente abituata a eventi del genere. La stessa era infatti già stata rapinata diverse volte in passato (qui i nostri articoli relativi ai colpi del 2 marzo 2015, del 6 maggio 2016 e del 18 aprile 2017). Un triste primato causato (anche) dalla posizione molto "interessante" per i malintenzionati, visto che il distributore si trova a soli duecento metri dal valico incustodito di San Pietro-Clivio.

Rescue Media
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
2 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
13 ore
«Tanta rabbia, da sola non ce l'avrei fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
19 ore
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
21 ore
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
1 gior
Fiamme dalla canna fumaria, intervengono i pompieri
L'incendio, divampato questa mattina a Cugnasco, si è propagato anche al tetto.
RIVA SAN VITALE
1 gior
A processo per tentato omicidio
Rinviata a giudizio la 43enne che sei mesi fa accoltellò al collo il compagno.
BOSCO GURIN
1 gior
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
1 gior
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
1 gior
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile