Pompieri di Locarno
LOCARNO
13.07.21 - 20:320
Aggiornamento : 22:33

«Le porte si sono aperte da sole, il tetto è saltato»

Il racconto di Daniele Dellea, capo-istruttore alla scuola di volo AeroLocarno

Tre aerei da buttare, un'altra decina danneggiati. La tromba d'aria che ha colpito l'aeroporto di Magadino ha causato danni per milioni di franchi

LOCARNO - Daniele Dellea ha attraversato diverse tempeste nei cieli del Ticino, ma quella più brutta lo ha colpito questa mattina, a terra, tra le mura dell'hangar cantonale di Magadino. «Chi lo avrebbe detto. Non avevo mai visto niente del genere» ha raccontato a tio.ch/20minuti il capo-istruttore della scuola di volo AeroLocarno. 

Alle 9.00 circa il temporale che ha sconquassato il Sopraceneri si è posizionato proprio sopra all'aerodromo, mentre Dellea accorreva al deposito. Racconta di avere visto «i portelloni spalancarsi letteralmente davanti a me» senza che nessuno vi ponesse mano. «È stata la forza del vento, che ha scardinato le porte scorrevoli dalle guide». 

Un vento che correva a oltre 100 km/h sul Piano, da nord, e dopo avere danneggiato tetti di abitazioni, sradicato alberi e spalancato l'ingresso dell'hangar, ha creato quello che Dellea descrive come «una specie di tornado» all'interno della struttura. «L'aria è salita verso l'alto sfondando il tetto da dentro. Era tutto un vortice. Assieme a due meccanici sono corso a rifugiarmi dentro a un ufficio in muratura, ad aspettare che finisse la tempesta». 

Una volta uscito dal rifugio, l'istruttore di volo si è trovato davanti lo spettacolo desolante immortalato dai fotografi di Tipress. Tre velivoli da diporto erano «completamente distrutti, da buttare» mentre un'altra decina hanno subito danni solo lievi. Considerando un valore di minimo 200-300mila franchi ad aereo, il danno complessivo si aggira su «alcuni milioni» spiega Dellea. A calcolarlo esattamente saranno i periti delle assicurazioni, che sono accorsi in gran numero sul posto già questa mattina. «Quasi tutti i proprietari dei velivoli sono stati già avvisati» spiega l'istruttore. 

La scuola di volo AeroLocarno e la società AeroLocarno Maintenance, che si occupa di riparazioni, sono assicurate contro i danni e la perdita di guadagno. L'immobile è di proprietà del Cantone, che aveva già previsto una ristrutturazione degli stabili. Un messaggio sulla progettazione è stato già approvato dal Parlamento: ma è probabile che il vento di oggi darà una spinta in avanti notevole ai lavori. 

Per l'azienda affittuaria il danno «consiste soprattutto nel blocco delle attività, che verranno necessariamente rallentate nei prossimi mesi» constata rassegnato Dellea. «Proprio in una stagione dove tutti i clienti non vedono l'ora di prendere il volo, ci toccherà rimanere a terra».  

 

Pompieri di Locarno
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 mesi fa su tio
coraggio e avanti tutta
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
16 min
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
CANTONE
1 ora
«La lentezza degli aiuti da parte delle autorità è costata vite umane»
Le riflessioni del Segretario UNIA Ticino, Giangiorgio Gargantini, a oltre un anno e mezzo dall'inizio della pandemia.
FOTO
BELLINZONA
3 ore
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
4 ore
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE
4 ore
Dal vaccino alla poppata, una traversata lunga 9 mesi
Le risposte del Primario di ginecologia e del Pediatra neonatologo ai dubbi che assillano le donne incinte
CANOBBIO
10 ore
“Tutti in gioco” è sempre più in partita tra divertimento e Vip
 «È una grande gioia» spiega l'ideatrice Simona Gennari «vedere i progressi di tutti gli allievi»
CANTONE
13 ore
«Vogliamo che Agno diventi lo scalo dei furbi?»
Giancarlo Seitz sulla sicurezza dello scalo luganese: «Da due anni non c'è più nemmeno la Polizia cantonale».
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
L'estate sta finendo... è arrivata la prima neve
In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri
LUGANO
15 ore
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
17 ore
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile