Rogo all'ex postribolo: è stato un errore militare
Rescue Media
+13
CADENAZZO
16.06.21 - 10:010
Aggiornamento : 15:27

Rogo all'ex postribolo: è stato un errore militare

L'incendio è stato causato da un'esercitazione dei militi. Lo rende noto la Polizia cantonale

CADENAZZO - Nuovi dettagli sull'incendio scoppiato ieri sera all'ex postribolo Monnalisa di Cadenazzo. La Polizia cantonale in un comunicato odierno ricostruisce la dinamica dell'incidente.

Per cause che spetterà all'inchiesta stabilire - si legge in una nota odierna - il rogo si è sviluppato nella parte a nord dell'edificio, nel contesto di un'esercitazione militare.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia militare e della Polizia città di Bellinzona, per il disciplinamento del traffico. Le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza dell'area si sono concluse poco dopo le 02.00 ed hanno impegnato i pompieri di Cadenazzo (con 5 veicoli e 12 uomini), i pompieri di Bellinzona (con 7 veicoli e 16 uomini) e i pompieri FFS con il treno di spegnimento, richiedendo inoltre l'utilizzo di un'autobotte militare.

Le fiamme hanno intaccato buona parte dello stabile, interessando parzialmente anche un edificio adiacente e la vicina area boschiva. Non si segnalano feriti o intossicati. L'inchiesta per chiarire la dinamica dei fatti è coordinata dalla Giustizia militare. 

Il Monna Lisa, chiuso da un decennio, era stato ritirato all’asta nel 2019 per 775mila franchi dall’allora Banca Raiffeisen del Monte San Giorgio con cui la fallita società proprietaria aveva un’ipoteca. Non avendo trovato un nuovo acquirente, la banca previ accordi aveva messo lo stabile a disposizione dell’esercito (e delle forze di polizia) per esercitazioni. «Attendiamo anche noi gli sviluppi dell’inchiesta sulle cause del rogo» si limita a dire Amedeo Stefani, membro di direzione della Banca Raiffeisen di Mendrisio e Valle di Muggio, in cui la Monte San Giorgio è nel frattempo confluita.

FVR / M. Franjo
Guarda tutte le 17 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
2 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
11 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
12 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
15 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
16 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
17 ore
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
AGNO
18 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
CHIASSO
19 ore
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
CANTONE
21 ore
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile