Immobili
Veicoli
KAPO GR
GRIGIONI / CANTONE
14.06.21 - 15:400
Aggiornamento : 17:51

150 m3 di roccia sulla strada, Lucomagno chiuso a tempo indeterminato

Per ragioni di sicurezza bisognerà escludere il rischio di ulteriori smottamenti. Ma ci vorranno giorni.

La frana si è staccata a una decina di metri sopra la strada, che è stata completamente sepolta. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

COIRA - Nel pomeriggio di ieri, proprio all'altezza della diga di Santa Maria, alcuni grossi massi sono precipitati sulla strada del Passo del Lucomagno. L'evento - ricordiamo - non ha causato ferimenti, anche se il bilancio sarebbe potuto essere addirittura catastrofico se la frana fosse caduta poche ore prima, al passaggio della carovana del Tour de Suisse.

Fra la serata di ieri e la mattinata di oggi, si è proceduto con i primi sopralluoghi, informa la Polizia cantonale grigionese. Il punto da cui è partito lo scoscendimento si trova a una decina di metri sopra la strada, mentre il volume roccioso ammonta a circa 150 metri cubi. La frana, dopo essersi staccata dalla montagna, ha seppellito la carreggiata sottostante per tutta la larghezza e per una lunghezza di circa dieci metri. Nella zona del distacco sono inoltre ancora presenti lastroni di roccia instabili, un migliaio di metri cubi in tutto, che rischiano di precipitare.

Proprio per questo, la strada rimarrà chiusa al traffico a tempo indeterminato, anche per i pedoni e i ciclisti. Non è infatti possibile riaprirla prima che venga messa in sicurezza tutta la zona e siano ultimati i lavori di sgombero della carreggiata. Gli escursionisti e gli appassionati di mountain bike avranno comunque la possibilità di utilizzare i sentieri escursionistici o le vecchie strade. Per quanto riguarda gli automobilisti, le uniche alternative per raggiungere la Surselva dal Ticino saranno il Passo del Gottardo (e in seguito l'Oberalp) o il San Bernardino (per poi deviare all'altezza di Tamins). 

 

KAPO GR
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
12 min
Confermare i provvedimenti anti-Covid «è inevitabile»
La risposta del Governo ticinese alla consultazione federale. Ma si chiede una rivalutazione a fine febbraio
CANTONE
25 min
Diverse quarantene di classe e nuovi contagi nelle case anziani
Il virus sembra frenare, ma nelle ultime 24 ore aumentano i ricoveri e si registra un nuova vittima
FOTO
CANTONE
1 ora
Un inizio settimana... infuocato
Questo lunedì comincia con un cielo spettacolare e temperature elevate
CANTONE
2 ore
Cosa c'è dietro il rincaro dei prodotti alimentari?
Costi logistici. Rincaro delle materie prime e degli imballaggi. Sono le variabili in gioco
CANTONE
4 ore
«Sono quasi contento che la neve non sia arrivata presto»
Apertura parziale di diversi comprensori invernali ticinesi. Frapolli: «Ma la stagione non è ancora iniziata»
CANTONE
4 ore
Tassisti che non riescono più a pagare il leasing
Le misure anti-Covid mettono in difficoltà la categoria che non riceve più aiuti economici. L'appello alla politica
BELLINZONA
16 ore
Il tamponamento in coda dà fastidio
Le file costanti fuori dai drive-in Covid generano malumore. Il vicinato: «La polizia non interviene»
FOTO
CANTONE
19 ore
In processione in vetta al Monte Boglia
Con la neve che si fa attendere e le giornate quasi primaverili, escursionisti “all'assalto” delle vette
BRISSAGO
22 ore
Fiamme nei boschi, il rogo è spento
Questa mattina degli elicotteri hanno perlustrato l'area interessata.
CANTONE
1 gior
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile