tipress
CANTONE
10.06.21 - 15:240
Aggiornamento : 15:41

«Qui si vuole influenzare il voto sulla legge contro il terrorismo»

L'avvocato dell'ex agente si scaglia contro il Tribunale amministrativo federale.

L'accusa è sulla tempistica della comunicazione della revoca del passaporto al suo assistito.

LUGANO - Sulla revoca del passaporto all'ex agente di Argo 1 è già stato annunciato il ricorso. Così, stando al comunicato stampa - non privo di una certa polemica - inviato in redazione dall'avvocato Costantino Castelli, patrocinatore del 37enne cittadino turco ed elvetico.

Il legale ha deciso di impugnare la sentenza del Tribunale amministrativo federale, che ha considerato «giustificato» e «proporzionato» il provvedimento preso nel 2019 dalla SEM (per violazione della legge federale che vieta i gruppi Al-Quaida e Stato islamico).

L'avvocato luganese, però, segnala pure come la decisione in questione non gli sia ancora stata notificata. «Il fatto che il TAF l’abbia trasmessa alla stampa e l’abbia pubblicata sul proprio sito prima della notifica - sottolinea - è inaccettabile e fa dubitare dell’indipendenza del tribunale».

«Molto curiosa - prosegue l'avvocato - è anche la tempistica della comunicazione, che, a distanza di oltre un anno e mezzo dall’inoltro del ricorso, interviene a pochi giorni dalla votazione federale sulla legge sulle misure di polizia contro il terrorismo, che sta polarizzando l’opinione pubblica».

Secondo Castelli, insomma, il comunicato stampa del TAF rischia di essere percepito come «un tentativo di influenzare il dibattito politico su questo tema, sottolineando che oggi non esisterebbero misure meno incisive della revoca della nazionalità per prevenire il rischio di attentati terroristici in Svizzera».

Sul merito della decisione, l’avvocato Castelli conclude spiegando che prenderà posizione nel ricorso che verrà presentato al Tribunale federale, dopo che gli sarà stata notificata la sentenza ed esprime «forte preoccupazione sulla deriva generale in atto, tendente allo snaturamento dello Stato di diritto».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas56 3 mesi fa su tio
Costantino Castelli, fai un favore alla Svizzera, vai in Patagonia a censire pinguini.
volabas56 3 mesi fa su tio
Costantino Castelli, fai un favore alla Svizzera, emigra in Patagonia a censire pinguini.
Monello59 3 mesi fa su tio
...e torna piu indre ..!!!
Monello59 3 mesi fa su tio
fö di @@ ......
seo56 3 mesi fa su tio
Esattamente!!
Güglielmo 3 mesi fa su tio
ma per piacere... fö di @@ tanto passa ugualmente.
seo56 3 mesi fa su tio
@Güglielmo Per il bene degli svizzeri mi auguro tanto di NO
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
2 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
8 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
8 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
8 ore
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
19 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
1 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
1 gior
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
1 gior
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile