Pare che la “polizia vodese” sia ancora in Ticino
Lettore tio.ch
CANTONE
04.06.21 - 19:550
Aggiornamento : 21:41

Pare che la “polizia vodese” sia ancora in Ticino

Diversi i furgoni e le autopattuglie avvistate nel Bellinzonese dai lettori di tio.ch, probabilmente in vista di sabato

BELLINZONA - Una delle polemiche, all'interno di diverse altre polemiche, riguardo alla gestione della manifestazione molinara di sabato scorso - poi sfociata nella demolizione-lampo dell'ormai ex-CSOA - riguarda lo schieramento della cosiddetta “polizia vodese”, come è stata chiamata dai presenti sui social, e anche da diversi media.

Un manipolo di agenti romandi che hanno affiancato i colleghi ticinesi durante tutto l'arco della giornata. Una presenza insolita, e quindi risultata particolarmente minacciosa, per i manifestanti che si sono trovati di fronte a un dispiegamento di forze decisamente superiore al previsto.

Se sul fatto che il loro impiego fosse necessario o meno, ognuno può avere la sua idea. Una cosa che però su cui è difficile obiettare è come le autorità luganesi e cantonali non abbiano mai fatto davvero chiarezza su chi, come e perché questo (abbastanza importante) dispiegamento sia arrivato in Ticino da Oltregottardo.

La versione ufficiosa, confermata anche in conferenza stampa dalla Municipale Cristina Zanini Barzaghi, vorrebbe una loro discesa in Ticino «a causa del Giro d'Italia». Una tesi, questa, che ha trovato diversi contradditori.

Un altro di questi potrebbe anche essere la presenza di diversi furgoni e autopattuglie romande, questa sera a Bellinzona, come segnalato a tio.ch da diversi lettori.

Stando a quanto riportato questa sera dalla RSI, effettivamente gli agenti francofoni affiancheranno gli agenti della Cantonale ticinesi in vista della nuova grande manifestazione prevista per domani a Lugano.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
STABIO
7 min
Non accetta il salario fuorilegge: licenziata
Alle dipendenze della sua azienda da cinque anni, la donna è stata messa alla porta.
CANTONE / SVIZZERA
52 min
«Spostarli nel Luganese non è una soluzione»
Simonetta Sommaruga ha risposto a Marco Romano, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni dei comuni momò.
FAIDO
6 ore
Alcuni bimbi in sciopero: niente scuola
Genitori in protesta. Manifestazione pacifica contro l'obbligo della mascherina durante le lezioni.
CANTONE
6 ore
Otto arresti per droga
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
CANTONE
7 ore
Altre 20 classi in quarantena
Si tratta di 15 sezioni di scuola elementare e 5 di scuola dell'infanzia. Il totale sale a quota 62
CANTONE
8 ore
In Ticino oltre 400 casi e tre decessi nel weekend
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 77.
CANTONE
8 ore
Controlli e multe in vista per chi è al telefono alla guida
L'operazione della Polizia cantonale ha il via già da questo mese.
CANTONE
10 ore
Per rimpiazzare i boomer non basteranno i salari
In vista del pensionamento di massa dei boomer è necessario, secondo l'AITI, puntare di più sulle condizioni di lavoro.
CANTONE
12 ore
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
CANTONE
12 ore
La Nuova Valascia scivola sui pagamenti agli artigiani
La nuova Valascia ha qualche problema di liquidità. Malumori tra chi ha eseguito i lavori
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile