L'autogestione di nuovo in piazza, sabato si manifesterà ancora
Tipress
LUGANO
31.05.21 - 19:490
Aggiornamento : 23:04

L'autogestione di nuovo in piazza, sabato si manifesterà ancora

All'assemblea del Molino, in Piazza Manzoni a Lugano più di 200 persone.

L'atmosfera fra i giovani è «rilassata e pacifica». Il municipio però è stato chiuso con i lucchetti.

LUGANO - Sabato 29 maggio l'autogestione è scesa in piazza a Lugano contro lo sgombero dell'ex Macello. Un corteo che è terminato con l'occupazione dell'ex Istituto Vanoni in via Simen. E con la conseguente decisione delle autorità comunali di procedere con lo sgombero della sede del CSOA Il Molino all'ex Macello e con la sua demolizione.

Oggi la mobilitazione contro lo sgombero continua. Il Molino ha infatti indetto, per le 19, un'assemblea in piazza Manzoni.

Sono assai più di 200 le persone che questa sera si sono riunite nello spazio situato direttamente accanto a Palazzo Civico. L'atmosfera è «rilassata e pacifica», ci conferma un lettore presente in loco.

Fra i vari temi trattati durante l'assemblea forzatamente extra muros anche la decisione di tornare di nuovo a manifestare, già questo sabato 5 giugno.

Proprio in vista dell'incontro di stasera, i cancelli del municipio sono stati chiusi coi lucchetti. Già nel tardo pomeriggio di domenica, l'autogestione si era presentata in piazza durante l'infopoint dell'Esecutivo comunale.

Il rapporto di nuovo in commissione - Nel frattempo nel tardo pomeriggio di oggi il Gran Consiglio ha rinviato in commissione il rapporto sulla mozione “Centro sociale giovanile autogestito: il Cantone torni a fare la sua parte”. La proposta di rinvio è giunta dall'UDC dopo i repentini cambiamenti della situazione avvenuti nelle ultime settimane.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
L'obiettivo: ri-vaccinare trentamila anziani entro Natale
Ecco la tabella di marcia delle autorità sanitarie cantonali per la somministrazione del richiamo
CANTONE
6 ore
Mortale in pista: condanna confermata
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso contro la sentenza per l'omicidio colposo avvenuto all'aeroporto di Lodrino
BRISSAGO
7 ore
Un'intera scuola in quarantena
Le elementari in isolamento. Domani partono i test a tappeto: «Ma solo per chi vuole farli»
CANTONE
9 ore
Sono 25 i nuovi contagi in Ticino
Fortunatamente da oltre due settimane non si registrano vittime
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Casse malati: migliaia di franchi risparmiati con pochi trucchi
Mediamente i premi malattia per il 2022 sono scesi. Ma di fatto per molti aumenteranno, anche in modo marcato.
CANTONE
11 ore
I ticinesi pagheranno più cari i regali?
La carenza di materie prime preoccupa i negozianti. Federcommercio: «Situazione da non sottovalutare»
CANTONE
13 ore
Caro "cannone", a che prezzo sarai legale?
Settimana scorsa un nuovo sprint in avanti del Parlamento sulla via per la depenalizzazione della canapa.
CANTONE
13 ore
«Abbiamo dovuto nutrire le api o sarebbero morte»
Il presidente della Società Ticinese Apicoltori: «Possibile un aumento dei costi».
CANTONE
1 gior
«Mi sono aggrappata alla vita»
La vittima della sparatoria di Solduno prende la parola su Instagram
CANTONE
1 gior
«A rischio l'esistenza di molte aziende, mancano materie prime»
Le previsioni del direttore della Camera di commercio: «Speriamo che per l'estate prossima tutto si normalizzi, ma...»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile