Tipress (foto d'archivio)
LOCARNO
14.05.21 - 19:200

Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello

I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.

L'esatta dinamica è ancora oggetto dell'inchiesta di polizia. L'uomo sostiene di essere stato colpito più volte al viso da qualcuno.

LOCARNO - Aveva con sé un coltello e si aggirava tra le persone presenti all'esterno dei locali di Piazza Castello, a Locarno. Quale fosse il suo motivo però - come anticipato da Radio Ticino questa sera - non è ancora chiaro e sarà l'inchiesta di polizia a doverlo stabilire.

I fatti risalgono a sabato scorso, l'8 di maggio. L'uomo, domiciliato nel Locarnese, stando alla testimonianza si sarebbe messo improvvisamente a correre, prima di venire bloccato dagli agenti di polizia, che già si trovavano già in forze sul posto.

Interrogato dalle autorità avrebbe quindi raccontato di essere stato colpito più volte al viso. E anche questa dinamica, così come l'identità e le motivazioni di chi ha sferrato i colpi, sono tuttora al vaglio dell'inchiesta di polizia.

Quello che invece è certo, come confermato dalla Polizia cantonale, è che l'uomo dovrà nel frattempo rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile