Tipress (foto d'archivio)
LOCARNO
14.05.21 - 19:200

Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello

I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.

L'esatta dinamica è ancora oggetto dell'inchiesta di polizia. L'uomo sostiene di essere stato colpito più volte al viso da qualcuno.

LOCARNO - Aveva con sé un coltello e si aggirava tra le persone presenti all'esterno dei locali di Piazza Castello, a Locarno. Quale fosse il suo motivo però - come anticipato da Radio Ticino questa sera - non è ancora chiaro e sarà l'inchiesta di polizia a doverlo stabilire.

I fatti risalgono a sabato scorso, l'8 di maggio. L'uomo, domiciliato nel Locarnese, stando alla testimonianza si sarebbe messo improvvisamente a correre, prima di venire bloccato dagli agenti di polizia, che già si trovavano già in forze sul posto.

Interrogato dalle autorità avrebbe quindi raccontato di essere stato colpito più volte al viso. E anche questa dinamica, così come l'identità e le motivazioni di chi ha sferrato i colpi, sono tuttora al vaglio dell'inchiesta di polizia.

Quello che invece è certo, come confermato dalla Polizia cantonale, è che l'uomo dovrà nel frattempo rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MAROGGIA
13 min
I segreti delle impronte digitali
Perché tanta gente comune è attratta da questo tema? Lo spiega Federica Keller, esperta in analisi delle mani.
CANTONE
49 min
Quei nomi che mettono “a rischio” la reputazione della Supsi
Vanno e vengono tra la Supsi e la tanto discussa Fidinam coinvolta nei Pandora Papers
FOTO
MASSAGNO
1 ora
Svelato il nuovo look del Lux
Da domani il cinema di Massagno sarà nuovamente aperto al pubblico dopo la ristrutturazione.
MENDRISIO
4 ore
Sfonda la vetrina con il Suv
Incidente questa mattina davanti alla stazione di Mendrisio. Un brutto spavento, ma nessun ferito
CONFINE
6 ore
Turisti del tampone, oltre frontiera per risparmiare
In Germania costa 14 euro, in Italia 15. Ma c'è chi per i ticinesi rialza il prezzo anche del 60 per cento
CANTONE
7 ore
Covid, i pazienti in cure intense salgono a due
I ricoverati a causa del virus restano nove.
CANTONE
8 ore
Meno auto, moto, bus e treni (ma più biciclette)
Il Dipartimento del territorio ha pubblicato oggi il rapporto "La mobilità in Ticino nel 2020".
LOCARNO
9 ore
«Volevo aiutare i "piccoli" a sopravvivere»
Economia e Covid: ecco come e perché Katia Roncoroni, 50enne di Losone, si è reinventata influencer marketing.
CANTONE
11 ore
Meno di 30 anni e già con il fegato compromesso
La pandemia ha acutizzato le dipendenze da alcol, che possono sfociare in gravi problemi di salute.
CANTONE
21 ore
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile