deposit (immagine illustrativa)
Questo operaio almeno ha il
DALPE
06.05.21 - 14:060

Lavori di carpenteria in barba alle norme di sicurezza

Durante un'operazione di polizia effettuata ieri presso una stalla di Dalpe sono state controllate cinque persone.

Stavano effettuando dei lavori sul tetto di una stalla priva di ponteggi ed erano inoltre sprovvisti di casco, imbragature e scarponcini di sicurezza. Oltre ad aver violato le regole edili, dovranno rispondere d'infrazione alla Legge federale sugli stranieri.

DALPE - La Polizia cantonale - in collaborazione con l'Ufficio dell'Ispettorato del lavoro (UIL) e con la SUVA - si è recata ieri presso un cantiere di Dalpe per effettuare un'operazione di controllo.

Nel corso dell'operazione sono stati controllati cinque cittadini rumeni che stavano effettuando dei lavori di carpenteria su un tetto di una stalla priva di ponteggi. Inoltre erano sprovvisti di casco, imbragatura e altri mezzi di sicurezza, in particolare di calzature idonee. Si tratta di un 41enne domiciliato nel canton Berna, di un 23enne domiciliato nel canton Soletta, di un 36enne, di un 27enne e di un 18enne residenti in Romania. Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di violazione delle regole dell'arte edilizia e d'infrazione alla Legge federale sugli stranieri.

Gli accertamenti effettuati hanno inoltre permesso di chiarire che le persone oggetto dell'intervento hanno svolto analoghe attività in località ticinesi. «Un fenomeno non nuovo che vede attivi pure altri gruppi che, non ottemperando alle disposizioni in materia, offrono questo tipo di prestazioni e abitualmente si procurano lavori di carpenteria o lattoneria con il passaparola o la richiesta porta a porta», precisa la Polizia cantonale in un comunicato stampa odierno.

Proprio in quest'ambito, viene ricordato che per chi li ingaggia non possono essere escluse sanzioni qualora dovessero essere constatate delle violazioni o in caso d'infortuni. Inoltre, si potrebbe incorrere in spiacevoli sorprese poiché i prezzi bassi dell'offerta potrebbero essere ben più alti al momento del saldo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
2 ore
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
5 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
5 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
6 ore
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
7 ore
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
BELLINZONA
11 ore
Brenno Martignoni Polti prende in mano l'UDC di Bellinzona
L'ex sindaco della Capitale succede al dimissionario Simone Orlandi, travolto dallo scandalo delle targhe.
CANTONE
12 ore
Altri 22 contagi e nessun decesso in Ticino
Salgono a nove i pazienti ricoverati in ospedale. Uno si trova nel reparto di cure intense.
CANTONE
12 ore
«Diamo il certificato Covid anche a chi si testa in azienda»
A chiedere il cambiamento, con un'iniziativa parlamentare e con un voto d'urgenza, è l'UDC. Sostenuto da Massimo Suter.
AGNO
13 ore
Sotto il cielo di “Agno” l’‘ammucchiata’ di cordate rischia una nuova frenata
Ecco dai documenti ufficiali caratteristiche e diversità dei progetti ora in ‘Consortium’.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile