Rubavano all'interno delle auto e usavano le carte per lo shopping
Deposit - foto d'archivio
BELLINZONA
29.03.21 - 14:270
Aggiornamento : 15:44

Rubavano all'interno delle auto e usavano le carte per lo shopping

Si avvalevano del sistema di pagamento contactless. In manette un 24enne e un 36enne

La polizia: «Chiudete sempre a chiave la macchina».

BELLINZONA - Rapinavamo le auto senza bisogno di scasso. Probabilmente, quelle lasciate inavvertitamente aperte. Ma sono finiti in manette. Nella prima settimana di marzo - fanno sapere oggi polizia cantonale e Ministero pubblico - sono stati arrestati un 24enne senza fissa dimora e un 36enne soggiornante nel Bellinzonese, entrambi di nazionalità svizzera.

Sarebbero responsabili di almeno 18 furti, per una refurtiva stimata in oltre 10mila franchi. I due, inoltre, utilizzavano carte di credito o carte carburante per fare acquisti, grazie al sistema di pagamento contactless.

L'indagine è nata all'inizio di febbraio, dopo che un giovane si era presentato in una stazione di servizio di Bellinzona con l'intenzione di fare acquisti utilizzando una tessera risultata sottratta in un veicolo. Sono quindi partiti gli approfondimenti della polizia cantonale, che hanno portato ai due e ad altre cinque persone (identificate e interrogate) coinvolte nei fatti con ruoli e gradi di responsabilità differenti.

Le principali ipotesi di reato sono quelle di furto, abuso di un impianto per l'elaborazione di dati, ricettazione e violazione di domicilio. 

Per evitare sgradite sorprese, la polizia cantonale ricorda l'importanza di chiudere sempre a chiave il proprio veicolo, di evitare di lasciare oggetti di valore in bella mostra nella vettura e di non custodire nello stesso luogo carte bancarie o postali e i relativi codici d'accesso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
2 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
11 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
12 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
15 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
17 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
17 ore
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
AGNO
18 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
CHIASSO
19 ore
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
CANTONE
21 ore
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile