Foto lettore tio/20minuti
LUGANO
14.03.21 - 16:370
Aggiornamento : 20:32

Un sabato sera tra amici alla foce: sul posto la polizia

Ma con la regola delle 15 persone all'aperto, ora per gli agenti i controlli «diventano più complicati»

Sono molti i giovani che si sono dati appuntamento in centro per trascorrere la serata assieme

LUGANO - “Stasse ci troviamo in centro?” Con l'approssimarsi della primavera, c'è nuovamente tanta voglia di passare le serate all'aperto con gli amici. Ed ecco quindi che sabato sera a Lugano molti giovani si sono dati appuntamento in centro, in particolare alla foce del Cassarate e nei suoi dintorni. «Centinaia di giovani senza mascherine né distanziamenti» ci racconta un lettore.

Una situazione, questa, che è verosimilmente dovuta anche al fatto che dallo scorso primo marzo all'aria aperta sono nuovamente consentiti assembramenti di persone e incontri tra familiari e amici fino a quindici persone. Verso le 22.30 alla foce è comunque arrivata la polizia cantonale, «che è intervenuta nell'ambito dei normali controlli previsti nell'area» come fa sapere il portavoce Renato Pizolli, interpellato da tio/20minuti.

Gli agenti hanno effettivamente riscontrato, ieri sera, «una frequentazione assidua» spiega. Ma con le nuove disposizioni, che permettono assembramenti più folti, «ora dal punto di vista dell'intervento la situazione diventa sempre più complicata» ci dice ancora Pizolli. Che aggiunge: «Ci vuole anche molta attenzione da parte dei cittadini».

La quiete di Carona spezzata dalla musica? - Durante la notte tra sabato e domenica la cantonale è intervenuta anche al Parco San Grato di Carona a causa dello svolgimento di una presunta festa. Poco dopo le due, alcune persone residenti nella zona hanno infatti segnalato alle autorità la presenza di musica ad alto volume. Per gli agenti non è tuttavia stato possibile chiarire la situazione, in quanto nel momento in cui sono giunti sul posto non è stato constatato nessun disturbo della quiete pubblica.

Foto lettore tio/20minuti
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TENERO
7 ore
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
8 ore
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
8 ore
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
9 ore
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
LUGANO
9 ore
'Ndrangheta: un arresto a Grancia
Un altra persona è stata arrestata nel canton Argovia, su mandato della magistratura italiana
FOTO
BELLINZONA
13 ore
La pandemia lo trasforma in un gaucho
La sfida imprenditoriale del 33enne Nahuel Gonnet. Ora fa il grigliatore argentino professionista.
CANTONE
14 ore
In Ticino cinque nuovi contagi e anche oggi nessun decesso
Nelle strutture sanitarie si contano attualmente tre pazienti Covid
LUGANO
15 ore
Autogestiti: «La loro sede in un'altra località del Cantone»
L'UDC chiede la creazione di una task force cantonale.
VIDEO
MENDRISIO
17 ore
Le abili mani in dogana che ci fanno sentire più sicuri
È una sfida con chi ogni giorno si inventa un sistema per eludere i controlli doganali.
BELLINZONA
18 ore
Dopo i sorpassi di spesa, l'appalto a prezzi stracciati
I lavori all'ex Petrolchimica preventivati per 200mila franchi sono stati deliberati dal Municipio per 62mila franchi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile