Dichiara 300 euro, ma ne aveva 215mila (e due Rolex)
GdF
CHIASSO
12.03.21 - 07:440

Dichiara 300 euro, ma ne aveva 215mila (e due Rolex)

Controllo fruttuoso quello effettuato nelle scorse ore alla dogana di Chiasso Brogeda

CHIASSO - Nelle scorse ore alla dogana autostradale di Chiasso Brogeda la Guardia di Finanza di Ponte Chiasso ha proceduto al sequestro di oltre 100mila euro.

A seguito di un controllo su un’auto diretta in Svizzera, è stata infatti impedita l’esportazione di 215'410 euro da parte di un cittadino italiano che aveva dichiarato di avere soltanto 300 euro: il resto della valuta era stato nascosto nel bagaglio personale, in diversi tagli, all’interno di buste di plastica, assieme a due orologi Rolex.

Nel rispetto della normativa valutaria, che stabilisce l'obbligatorietà della dichiarazione in dogana per i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a 10'000 euro, si è provveduto a sequestrare il 50% della somma eccedente (per un totale di 102.705 euro) e a trattenere i due orologi sotto controllo doganale per gli accertamenti necessari.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
11 ore
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
11 ore
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
14 ore
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
18 ore
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
19 ore
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
20 ore
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
23 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
1 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
1 gior
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
1 gior
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile