Ti Press (archivio)
BELLINZONA
25.02.21 - 10:170
Aggiornamento : 10:42

Violenta rissa a Giubiasco, fermati sei giovani

Un 21enne è stato ferito in modo grave alla testa con un oggetto contundente. Ferite più leggere per altre tre persone.

Sui fatti è stata aperta un'inchiesta. Le ipotesi di reato spaziano fra il tentato omicidio e la "semplice" rissa. Trovati anche degli stupefacenti.

BELLINZONA - Una rissa scoppiata ieri attorno a mezzogiorno in via Linoleum a Giubiasco ha causato il ferimento in modo grave di un 21enne, mentre altre tre persone hanno riportato ferite leggere. Sei, in tutto, le persone coinvolte.

Stando a una prima ricostruzione fornita questa mattina da Polizia e Ministero pubblico, e per cause che l'inchiesta dovrà stabilire, nel corso dell'alterco un 21enne cittadino svizzero domiciliato nel Bellinzonese ha riportato una seria ferita alla testa, verosimilmente dovuta a un oggetto contundente (forse una mazza). Altre tre persone - come detto - hanno invece riportato leggere ferite.

Le ricerche degli autori, scattate immediatamente, hanno portato al successivo fermo, da parte di agenti della Polizia cantonale, dei sei uomini coinvolti nella lite. Si tratta, oltre al 21enne già citato, di un 28enne cittadino svizzero, di un 26enne cittadino colombiano, di un 21enne cittadino svizzero, di un 20enne cittadino italiano e di un 19enne cittadino svizzero, tutti domiciliati nel Bellinzonese.

Sono in corso accertamenti per delineare dinamica e responsabilità di quanto avvenuto. Le ipotesi di reato sono quelle di tentato omicidio, lesioni gravi, subordinatamente semplici, aggressione, rissa, contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
3 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
3 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
12 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
13 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
16 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
17 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
18 ore
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
AGNO
19 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
CHIASSO
20 ore
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile