keystone
ROVEREDO (GR)
11.02.21 - 19:360

Capo della polizia nuovamente condannato per eccesso di velocità

Era già accaduto tre anni fa sulla A13.

Per lui una pena pecuniaria con la condizionale per violazione grave del codice stradale.

ROVEREDO - Il capo della polizia cantonale per la Mesolcina (GR) è stato di uovo condannato per eccesso di velocità. Tre anni fa, il 43enne aveva superato il limite di velocità di 46 chilometri orari sulla strada nazionale A13.

Il tribunale regionale di Roveredo (GR) lo ha condannato oggi a una pena pecuniaria con la condizionale di 35 aliquote giornaliere di 100 franchi per violazione grave del codice stradale. Inoltre dovrà pagare una multa di 750 franchi per eccesso di velocità. Il verdetto non è ancora definitivo.

L'imputato il 27 febbraio 2018 era in viaggio di servizio da Coira verso il Ticino. Sulla A13 vicino a Soazza (GR), andava a 126 km/h, quando il limite massimo di velocità su questo tratto di strada è di 80 km/h. Inoltre, aveva acceso la luce blu lampeggiante e la sirena, cosa che la corte ha giudicato non necessaria.

Nell'agosto 2017, gli era già stata inflitta una multa di 800 franchi per un'infrazione di velocità. All'epoca, era in viaggio di lavoro a Davos (GR) quando la pistola radar di un collega di polizia ha registrato un eccesso di velocità di 23 chilometri orari.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 2 mesi fa su tio
Dopo aver letto i commenti , domanda nessuno ha detto " la polizia é capace solo a far cassetta" Polizia , Pompieri, ambulanza non devono circolare a metterein pericolo la gente a velocità sostenuta quandosi recano ad emergenze di quelli che qui sotto hanno fatto dei commenti senza cervello.
ugo202230 2 mesi fa su tio
Se l’esempio viene ‘alto!!!!!!!!!!!!!!! Non è il caso di solllevarlo dai suoi impegni, multarlo per bene e toglierli la patente a demo indeterminato?
vulpus 2 mesi fa su tio
Non nutro nessuna simpatia per questi poliziotti sempre a caccia di infrazioni. Evidentemente questo tratto di strada invoglia a mettere le trappole di questo genere. Ma quando anche un poliziotto ci casca mi fanno un pò pena.Ci sonno però delle stranezze in questa faccenda: la gravità della pena, come qualcuno ha già sperimentato è piuttosto lieve in questo caso. Secondo punto: è impossibile che il capo della polizia cantonale , in una zona come la Mesolcina non sappia se i suoi subalterni piazzano i radar oppure no. A meno che ci sia una qualche faida interna. Ultimo punto i segnali prioritari. Se li stava utilizzando ci doveva essere un motivo: non andava a prendere la pizza, probabilmente. È evidente che se i tribunali iniziano a sentenziare anche sulle esigenze della polizia di portarsi celermente da qualche parte, siamo messi male a fiducia. Ma anche in Ticino le cose sembrano talvolta strane: ci ricordiamo sicuramente negli scorsi giorni la sentenza del maxi procuratore sulla questione dei controllo alcoleici tra polizia comunale e cantonale,dove dopo un incidente qualcuno ha ritenuto che l'autore fosse brillo, ma nessun controllo è stato eseguito. Che l'autore dell'incidente fosse qualche amico o persona eccellente?
marco17 2 mesi fa su tio
Non è degno di fare il capo della polizia. E non dimentichiamo che esigeva dai suoi subordinati che infliggessero più contravvenzioni possibile per dimostrare l'efficienza della polizia.
stefanobig 2 mesi fa su tio
4 tentativi per inserire un post...ogni volta cancellato...
stefanobig 2 mesi fa su tio
4 tentativi per inserire un post...ogni volta cancellato... OK a superato i limiti: 126 sull'80...in autostrada. Varrebbe la pena valutare se questo comportamento in quel tratto di strada è pericoloso. i limiti di velocità dovrebbero avere lo scopo di salvaguardare gli utenti della strada e non di essere un mezzo repressivo. viasicura è paragonabile alla corazzata potemkin
stefanobig 2 mesi fa su tio
OK a superato i limiti: 126 sull'80...in autostrada. Varrebbe la pena valutare se questo comportamento in quel tratto di strada è pericoloso. i limiti di velocità dovrebbero avere lo scopo di salvaguardare gli utenti della strada e non di essere un mezzo repressivo. viasicura è paragonabile alla corazzata potemkin
stefanobig 2 mesi fa su tio
OK: ha superato i limiti: 126 sull'80; in autostrada a Soazza. varrebbe la pena verificare quanto sia pericoloso questo comportamento in quel tratto di strada. i limiti di velocità dovrebbero servire a proteggere l'utente della strada e non a essere un mezzo di repressione. Viasicumera è paragonabile alla corazzata potemkin
stefanobig 2 mesi fa su tio
Ok ha superato i limiti. 126 invece di 80. In autostrada sull' A13 zona Soazza. Andare a verificare se un tale comportamento su quel tratto di strada é pericoloso... Viasicumera é paragonabile alla corazzata potemkin I limiti di velocità dovrebbero aiutare a proteggere gli utenti della strada e non essere un mero strumento per reprimere.
Evry 2 mesi fa su tio
E adesso basta togliete la lic di condurre e BASTA. GRAZIE
Didimon 2 mesi fa su tio
Ma la patente salta solo a noi cittadini? L'abuso del comandante va punito. Esemplarmentd. Via la patente e via dal comando
centauro 2 mesi fa su tio
La patente non gli viene sospesa? oltretutto è anche recidivo, non vengono presi provvedimenti con una certa severità? non viene menzionata la guida pericolosa nei confronti di terze persone?
Blobloblo 2 mesi fa su tio
Leggi speciali per i pola???
Tato50 2 mesi fa su tio
@Blobloblo Leggi bene. Il verdetto non è ancora definitivo ;-((
gaucho64 2 mesi fa su tio
Forse è meglio che non faccia più il capo della polizia ..... ed inoltre revoca patente ed esame psicologo del traffico con DENUNCIA + MULTA salatissima perchè recidivo
Meck1970 2 mesi fa su tio
Capita ... Sono umani anche loro...
francox 2 mesi fa su tio
46 all'ora, recidivo ma non gli salta la patente...
Duca72 2 mesi fa su tio
L’unica pagliacciata è Via Sicura!!! Ci hanno messo il guinzaglio a strozzo. Sono un motociclista e non ho più un amico che voglia fare giri in Svizzera, e non sono smanettoni . Quindi si portano i soldi sempre in Italia Germania e Francia. Per non parlare dei Grigioni piuttosto che attraversarli si fanno 300 Km in più. Viviamo in un paese per vecchi ! E lo dice uno che non è più giovane .
Boh! 2 mesi fa su tio
@Duca72 ...vorrà dire che i giri si faranno altrove...
streciadalbüter 2 mesi fa su tio
Ecco il buon esempio.
Mario 2 mesi fa su tio
Condizionale ? .........
Almeida 2 mesi fa su tio
Come le cose cambiano per i poliziotti, io nell’ anno 2005 in GR andavo a 31 km in più nei 80 km orari e ho pagato 1600 fr di multa e 3 mesi senza patente e questo poliziotto solo 700 fr. 🧐🧐
lollo68 2 mesi fa su tio
@Almeida Davanti alla legge non siamo tutti uguali.
Tenero72 2 mesi fa su tio
Solo 750 fr? Che pagliacciata!
Lore61 2 mesi fa su tio
@Tenero72 La pagliacciata sono le tariffe delle multe e il ritiro di patente per infrazioni del genere! Stanno creando più danni di quello che prevengono, con gente che gira senza patente per non perdere il lavoro! In Germania (come lo era da noi prima di "cassa sicura"), l'anno scorso hanno preso con un radar un 90enne con la sua porsche a 160 orari sugli 80,ebbene ha preso 320 Euro di multa ed è finito il cinema!!
centauro 2 mesi fa su tio
@Tenero72 E magari pacca sulla spalla con tanto di scuse!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
8 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
9 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
11 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
11 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
15 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
17 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
17 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
20 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
21 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile