Rescue Media
STABIO
05.02.21 - 19:530
Aggiornamento : 06.02.21 - 09:34

L'uomo di Gaggiolo è un 40enne italiano residente a Malnate

In dogana ha urlato «faccio esplodere tutto», ma in auto non c'era nulla. Nella sua abitazione erba, hashish e cocaina

Il valico è rimasto chiuso per poco meno di tre ore.

STABIO - È un cittadino italiano di circa 40 anni, residente a Malnate (VA) e con precedenti penali, l'uomo che ha tenuto in allarme, questo pomeriggio, la dogana di Gaggiolo, rendendo necessaria l'evacuazione cautelativa di un'area di circa 500 metri sia da parte svizzera, sia da parte italiana.

L'uomo - fa sapere il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Varese - era diretto in Svizzera «a velocità sostenuta». Il finanziere in servizio di vigilanza doganale gli ha quindi intimato l'alt. A quel punto il 40enne si è dato alla fuga, «urlando di avere una bomba a bordo e far esplodere tutto». Prontamente bloccato dai militari, è stato identificato in caserma e portato in ospedale.

Per il controllo dell'auto, sono intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato di Malpensa. Fortunatamente, non è stato trovato alcun esplosivo a bordo.

A Malnate, dove vive l'uomo, i finanzieri della Compagnia di Gaggiolo hanno trovato circa un chilo di marijuana, 55 grammi di hashish e 70 grammi di cocaina.

Alle 18:30 il valico è stato riaperto alla circolazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
3 ore
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
8 ore
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
9 ore
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
23 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
23 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
23 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
1 gior
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
1 gior
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
1 gior
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
1 gior
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile