Tipress (archivio)
CANTONE
05.02.21 - 12:050

Sospettata di spaccio e rapina: in manette una donna

La 47enne, residente nel Bellinzonese, sarebbe collegata a una rapina in un appartamento avvenuta a fine dicembre

Le ipotesi di reato a suo carico sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

BELLINZONA - Una donna di 47 anni, cittadina bulgara residente nel Bellinzonese, è stata arrestata lo scorso 2 febbraio in relazione a una rapina avvenuta il 28 dicembre scorso in un appartamento della regione a danno di un 29enne, a cui furono sottratte con la forza diverse centinaia di franchi. Lo riferiscono la Polizia cantonale e il Ministero pubblico.

Nei giorni successivi al fatto, l'inchiesta aveva portato all'arresto dei due presunti autori materiali: un 35enne cittadino italiano residente in Italia e una 40enne, pure italiana, residente nel Bellinzonese. Gli accertamenti effettuati in seguito hanno portato gli inquirenti a vagliare la posizione della 47enne.

L'eventuale coinvolgimento della donna - sospettata di aver preso parte anche ad un'importante attività di spaccio di cocaina, dopo il ritrovamento di una ventina di grammi di sostanza stupefacente al suo domicilio - è ora oggetto dell'indagine.

Le ipotesi di reato sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile