Tipress (archivio)
CANTONE
05.02.21 - 12:050

Sospettata di spaccio e rapina: in manette una donna

La 47enne, residente nel Bellinzonese, sarebbe collegata a una rapina in un appartamento avvenuta a fine dicembre

Le ipotesi di reato a suo carico sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

BELLINZONA - Una donna di 47 anni, cittadina bulgara residente nel Bellinzonese, è stata arrestata lo scorso 2 febbraio in relazione a una rapina avvenuta il 28 dicembre scorso in un appartamento della regione a danno di un 29enne, a cui furono sottratte con la forza diverse centinaia di franchi. Lo riferiscono la Polizia cantonale e il Ministero pubblico.

Nei giorni successivi al fatto, l'inchiesta aveva portato all'arresto dei due presunti autori materiali: un 35enne cittadino italiano residente in Italia e una 40enne, pure italiana, residente nel Bellinzonese. Gli accertamenti effettuati in seguito hanno portato gli inquirenti a vagliare la posizione della 47enne.

L'eventuale coinvolgimento della donna - sospettata di aver preso parte anche ad un'importante attività di spaccio di cocaina, dopo il ritrovamento di una ventina di grammi di sostanza stupefacente al suo domicilio - è ora oggetto dell'indagine.

Le ipotesi di reato sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
30 min
L'intelligenza artificiale che tiene sotto controllo il cuore
Ecco un progetto “made in Ticino” pensato per i pazienti affetti da disturbo del ritmo cardiaco su base genetica
CANTONE
2 ore
Covid in Ticino: 21 nuovi casi, stabili i ricoverati
Non si contano nuove vittime della malattia. Sette le classi tuttora in quarantena.
CANTONE
2 ore
È scontro politico sulle ispettrici contro la disparità di genere
Iniziativa contro il dumping, la Commissione propone lo stralcio del concorso al femminile: «Sarebbe discriminatorio»
CANTONE
4 ore
Insetti nel piatto? Ai ticinesi è passato l'appetito
Da Migros saranno tolti dall'assortimento. Nei negozi Coop le vendite restano stabili
BOLOGNA/LUGANO
6 ore
«Io, madre di un terrorista cerco la pace nel dolore»
È una mamma forte e coraggiosa, il cui figlio ha preso parte a un attentato dove hanno perso la vita 8 persone.
CANTONE
6 ore
Vaccinazione indotta dal Pass: «La fiammata si è già spenta»
L'obbligo di certificato per numerose attività ha spinto molti ad annunciarsi per farsi vaccinare.
CONFINE
13 ore
L'accoltellatore in Svizzera? È subito polemica
Dalla Lega si alzano voci di protesta, dopo la richiesta italiana. Quadri interpella il Consiglio federale
CASTIONE-ARBEDO
15 ore
La palestra dei non vaccinati è fuori legge
Lo confermano, interpellate sul caso del centro fitness Gymnasium, le autorità cantonali.
CANTONE
17 ore
Ecco il contratto dello scandalo
In anteprima il Ccl che Nando Ceruso non ha voluto mostrare alla stampa
CANTONE
19 ore
«Nessun essere umano può essere costretto a vivere sottoterra»
La campagna, che chiede la chiusura del bunker di Camorino come centro per richiedenti asilo, ha raccolto 1'580 firme.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile