Archivio Tipress
LUGANO
03.02.21 - 16:070
Aggiornamento : 22:30

Assembramento con aggressione e video per i social

È successo lo scorso dicembre a Viganello. La polizia ha ora fermato nove giovani

Alcuni dei presenti erano anche in possesso di armi

LUGANO - Un assembramento illegale di persone prive di mascherina. Con tanto di aggressione a un passante. È quanto successo lo scorso 12 dicembre poco dopo le 21 nel quartiere luganese di Viganello, nelle vicinanze di un'autorimessa in via agli Orti. È quanto fa sapere oggi la polizia.

L'aggressione è avvenuta a margine dell'assembramento: uno dei presenti ha preso di mira un 49enne svizzero del Luganese, che è stato dapprima colpito al volto con una testata e quindi al capo con un oggetto. L'uomo ha riportato lesioni non gravi.

Alcuni presenti erano anche in possesso di armi. E stavano girando un video da pubblicare sui social media, come emerso dai successivi accertamenti effettuati dalla polizia cantonale con il supporto tecnico della polizia cittadina di Lugano.

Ora sono scattati i fermi nei confronti dei principali protagonisti dell'episodio. Si tratta di un 14enne italiano del Bellinzonese, di un 18enne svizzero del Mendrisiotto, di due 19enni svizzeri domiciliati nel Luganese e nel Mendrisiotto, di un 20enne svizzero residente nel Luganese, di un 21enne italiano residente nel Mendrisiotto, di tre 23enni (due svizzeri e un italiano) residenti nel Locarnese rispettivamente nel Bellinzonese. Nell'ambito delle contestuali perquisizioni, al domicilio di uno dei fermati sono anche stati trovati due fucili e due pistole softair.

Le ipotesi di reato sono contravvenzione all'Ordinanza sui provvedimenti anti-coronavirus, infrazione alla Legge federale sulle armi e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Il primo 19enne deve anche rispondere di vie di fatto e lesioni semplici.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni e dalla Magistratura dei minorenni.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
CENERI
8 ore
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
LUGANO
1 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
1 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
1 gior
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
1 gior
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
1 gior
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
1 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
2 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile