Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
LUGANO
08.01.21 - 09:350

Sembravano colpi di arma da fuoco, ma erano due petardi

"I botti" sono stati uditi nella serata di giovedì dagli inquilini di uno stabile in via Serodine

La polizia: «I petardi sono stati fatti esplodere sulla scalinata nelle vicinanze da ragazzi non identificati».

LUGANO - «Ho avuto davvero paura. Non sono riuscita ad addormentarmi fino alle 2 e ancora adesso tremo». Momenti di paura ieri sera tra gli inquilini di un palazzo di via Serodine, nei pressi di via Besso, a Lugano. Attorno alle 22, si sono udite «due forte esplosioni, una dietro all'altra», come racconta una donna, che ha subito temuto si trattasse di colpi di arma da fuoco. Non è stata la sola a pensarlo, tanto che qualcuno ha avvisato la polizia.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno svolto i controlli. «Sono arrivati pochissimo tempo dopo "i botti" e ho visto che hanno controllato tutto intorno - racconta ancora la donna -. Purtroppo questa zona è conosciuta... e mai per fatti piacevoli».

La polizia cantonale, contattata questa mattina, chiarisce l'accaduto: «Non si è trattato di colpi di arma da fuoco, ma di due petardi fatti esplodere sulla scalinata nelle vicinanze». I "giovani" responsabili non sono stati identificati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile