Immobili
Veicoli
Tio/TiPress
LUGANO
02.12.20 - 17:190

Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia

Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid

LUGANO - Era venerdì sera. In Piazza Molino Nuovo, a Lugano, una manciata di persone si era raccolta in una manifestazione contro le restrizioni legate al coronavirus. "Viviamoci le strade. Autodeterminiamo le nostre vite" si leggeva sul volantino che annunciava la protesta. Ma quella sera una giornalista de la Regione, Federica Ciommiento, è stata avvicinata da una ragazza che le ha prima intimato di andarsene per poi colpirla con una testata sul naso.

A distanza di un mese la responsabile di quel gesto violento è stata fermata e interrogata. «La sua identificazione si è resa possibile a seguito delle indagini svolte dalla polizia cantonale, con il supporto della polizia della città di Lugano», si legge in un comunicato stampa di ministero pubblico e autorità cantonali.

Si tratta di una 20enne cittadina svizzera domiciliata nel Luganese che, oltre a colpire la giornalista, quella sera ha effettuato dei danneggiamenti ad alcuni edifici mediante graffiti. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di vie di fatto, lesioni semplici e danneggiamento aggravato.

L'inchiesta, tuttora in corso, è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
13 min
Il Tavolino Magico torna a pieno regime
Dopo un 2020 complicato, l'anno scorso l'associazione ha salvato e distribuito 5'182 tonnellate di cibo in Svizzera.
CANTONE
1 ora
«Si controlli l'effettivo pluralismo dei media»
Una mozione dei comunisti chiede al Cantone di monitorare annualmente TV, radio e le testate giornalistiche ticinesi.
CANTONE
1 ora
Stipendio dimezzato: «Siamo sommersi dai debiti»
Basta un licenziamento, e una famiglia può finire al limite dell'auto-fallimento. Il caso di una coppia del Luganese
LOCARNO
2 ore
«Il test rapido ci stava regalando una falsa certezza»
Sempre più dubbi su come si va a caccia del Covid. Il caso di una coppia negativa al primo esame, positiva col PCR.
CANTONE
17 ore
Delitto di Muralto, si va in appello
Lo scorso 1. ottobre l'imputato era stato condannato a diciotto anni di carcere
CANTONE
18 ore
Ticino focolaio di legionellosi
A favorire la diffusione di questa patologia polmonare vi sarebbero fattori ambientali (come l'inquinamento).
CANTONE
22 ore
AAA insegnanti cercansi: «Ma poi lasciamo quelli ticinesi oltre Gottardo»
Un'interpellanza del deputato Seitz punta il dito contro il "protezionismo" del DFA
CANTONE
23 ore
Confermare i provvedimenti anti-Covid «è inevitabile»
La risposta del Governo ticinese alla consultazione federale. Ma si chiede una rivalutazione a fine febbraio
CANTONE
23 ore
Diverse quarantene di classe e nuovi contagi nelle case anziani
Il virus sembra frenare, ma nelle ultime 24 ore aumentano i ricoveri e si registra un nuova vittima
CANTONE
1 gior
Cosa c'è dietro il rincaro dei prodotti alimentari?
Costi logistici. Rincaro delle materie prime e degli imballaggi. Sono le variabili in gioco
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile