tipress
MENDRISIO
29.11.20 - 10:460
Aggiornamento : 14:15

Diversi casi di Covid all’OBV, sospese le visite ai pazienti

I positivi registrati negli ultimi giorni all'Ospedale Regionale di Mendrisio hanno costretto a misure ulteriori.

Sul posto è ora in corso un’indagine ambientale per capire le modalità di diffusione del virus nonostante tutte le precauzioni già prese.

MENDRISIO - Diversi casi di positività da Covid-19 sono stati registrati presso l’Ospedale Regionale di Mendrisio (OBV) nelle ultime settimane. Si tratta di casi riscontrati in diversi reparti dell’Ospedale che si sono prodotti nell’arco degli ultimi 14 giorni tra i pazienti e i collaboratori.

I pazienti contagiati che non hanno potuto essere dimessi sono stati subito trasferiti nelle tre strutture Covid a Locarno e a Lugano, mentre per i collaboratori sono state decretate le necessarie quarantene.

Ulteriori misure - Per contenere ulteriormente la diffusione del virus sono state prese, di concerto con l’Ufficio del Medico Cantonale, ulteriori misure di sicurezza. È stato deciso in particolare di sospendere da subito e fino a nuovo avviso le visite dei famigliari ai pazienti ricoverati presso l’OBV; inoltre, il distanziamento fra i pazienti sarà ulteriormente aumentato, trasferendo tutti i degenti in camere singole.

Sul posto è ora in corso un’indagine ambientale per capire le modalità di diffusione del virus nonostante tutte le precauzioni già prese.

L'EOC ricorda che in tutte le sue strutture si applicano misure rigorose di prevenzione e isolamento dei pazienti con COVID sospetto e confermato. Sono inoltre in vigore misure universali di prevenzione della trasmissione, come l’uso obbligatorio della mascherina, l’igiene delle mani, la distanza sociale, i controlli e i triage per pazienti, visitatori ecc.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Didimon 1 mese fa su tio
Non per dire e fare le solite polemiche ma alla fine la maggior parte di chi lavora in ospedale, sono frontalieri provenienti da zone rosse oltre confine... 👍Be avanti così
Tina Pizzirusso 1 mese fa su fb
😢Malgrado tutte le precauzioni il virus non si è fermato davanti alla porta del Ospedale OBV. A tutti dipendenti forza.
TheOsage 1 mese fa su tio
Se penso che c'è gente la cui preoccupazione è come farà senza festeggiare il Natale e chi ci sta guidando in questo percorso pandemia gli va dietro con uscite di possibile apertura, incoerenti con ciò che vi è stato detto fino ad ora. Poi mi raccomando dopo le festività non meravigliamoci dell'aumento dei casi.
Loris Bianchi 1 mese fa su fb
Allora mascherine , disinfettante ,internamenti , chiusure ...non servono a niente !
Laura Yoah 1 mese fa su fb
Loris Bianchi esattamente é quello che penso anch’io
Blobloblo 1 mese fa su tio
Ma smettila!!! Un altro terrorizzato!!! Più dimessi che ricoverati negli ospedali, questo è il dato che conta
Frank Mor 1 mese fa su fb
E' UNA PANDEMIA DI ASINTOMATICI, E LA GENTE CONTINUA A LASCIARE IL CERVELLI SUL COMODINO
Paolo Longoni 1 mese fa su fb
Şerife Vurşan 2 mesi fa su fb
👍😥😡
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 2 mesi fa su fb
Nelle case Anziani non colpite non si può entrare , ma gli ospiti possono uscire per una passeggiata accompagnati da al massimo due parenti muniti di mascherina entrambi e hai parenti viene ,usurata la febbre
Volpino. 2 mesi fa su tio
Prima l'Ospedale S. Giovanni di Bellinzona e adesso l'OBV. Sono gli esempi perfetti tra teoria (abbiamo i piani di protezione ...) e pratica. È ora di misure di contenimento più rigide, così non va più, non si può far finta di niente.
Laura Yoah 2 mesi fa su fb
.... e questo mette ancora in discussione l’uso delle mascherine! Mah...... francamente sono assai confusa....
Nicoletta Riccaboni 2 mesi fa su fb
Fare entrare i parenti era da pazzi
Raffaella Norsa 2 mesi fa su fb
Nicoletta Riccaboni i parenti non entrano negli ospedali, puo' entrare un parente per 30 minuti al giorno su appuntamento, dopo 5 giorni di degenza, ma questo da un pezzo, é chiaro che il covid é portato all'interno da chi ci lavora e fuori conduce una vita normale come se il covid non esistesse.
Silvana Scotti 2 mesi fa su fb
Raffaella Norsa anche i parenti che fuori conducono una vita normale possono portare benissimo il virus all’interno di un ospedale o casa per anziani. Non continuiamo a dare la colpa al personale.
ceresade36@gmail.com 2 mesi fa su tio
Sono stufa del covid 19 non cè altro di parlare ? 😷🤧🥱😤
Giordano Puricelli 2 mesi fa su fb
Sentendo il medico Cantonale la curva eta leggermente in discesa par furtuna 😡
Ania Righini 2 mesi fa su fb
Ma pure fosse vero, e fosse "in discesa" ma tutti in ospedale.. non è comunque una passeggiata di benessere :D!
Costa Edoania 2 mesi fa su fb
Un sincero abbraccio ai familiari e ai ricoverati 🤗 Un grazie e un in bocca al lupo a tutto il personale
Gnall 2 mesi fa su tio
Aspettate ancora un po a bloccare le visite
egi47 2 mesi fa su tio
Siamo allo sbando totale, le case per anziani sono piene d'infettati e ora anche gli ospedali fanno paura. Stiamo sottovalutando tutto, tutto aperto e ognuno fa quello che gli pare e le autorità e i responsabili dormono.
Fausto Friedli 2 mesi fa su fb
meglio non commentare (la curva era in discesa, ma ....)
Angela Cereghetti 2 mesi fa su fb
Caos!
Bracco Boris 2 mesi fa su fb
Ma scusate ma non dicevano niente visite nei ospedali e case anziani?....Ma gia' tempo fa!!.....
Sara Figus 2 mesi fa su fb
Bracco Boris hanno sospeso le visite nelle strutture colpite
Bracco Boris 2 mesi fa su fb
Sara Figus Si ho capito, ma secondo me meglio non far visite del tutto per evitare contagi...
Sara Figus 2 mesi fa su fb
Bracco Boris io non dico cosa penso se no partono le cattiverie😂....capisco però che è una situazione delicata e non facile per chi ha parenti nelle strutture
Bracco Boris 2 mesi fa su fb
Sara Figus Tranquilla ho una persona in una struttura....So cosa vuol dire, non e' facile lo so...Avere notizie al telefono, le ansie, le preoccupazioni, il non dormire di notte.....Auguro a tutti una buona guarigione, e un "Forza ce la faremo".....Saluti.....😷😊
Sara Figus 2 mesi fa su fb
Bracco Boris io ci lavoro perciò capisco benissimo sia i parenti che gli anziani,si cerca di fare del meglio....credo proprio che la cosa andrà avanti ancora un po’ ma ne usciremo💪....buona giornata😊
Bracco Boris 2 mesi fa su fb
Sara Figus Grazie anche a lei....E grazie ancora per quello che fa nel suo lavoro con i suoi colleghi!!!!.....😊
Sara Figus 2 mesi fa su fb
Bracco Boris grazie a lei fa sempre piacere sentire chi apprezza il nostro lavoro😊
Bracco Boris 2 mesi fa su fb
Sara Figus 👍
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Processo per abusi: «Erano solo degli incontri, senza sesso»
L’ex funzionario del DSS nega di aver costretto la giovane ad avere dei rapporti
CANTONE
1 ora
Personale sociosanitario: «Ora basta! Mobilitiamoci!»
L'idea di manifestare nasce dalla bocciatura della rivalutazione salariale del personale infermieristico dell’Osc.
CANTONE
3 ore
Covid: sette ricoveri, ma 17 dimessi
Nelle ultime 24 ore sono 48 i nuovi positivi al Coronavirus. Purtroppo ci sono anche 4 vittime.
MENDRISIO
3 ore
Con 400 grammi di eroina in auto: arrestato un 19enne
Il giovane è stato fermato martedì 26 gennaio nei pressi dello svincolo di Mendrisio dalle guardie di confine.
CANTONE
3 ore
L’ex funzionario DSS: «Ho ricevuto telefonate e messaggi anonimi»
Si è aperto il processo in appello per abusi sessuali avvenuti tra il 2004 e 2005.
CANTONE
4 ore
Valanghe, bollino rosso nell'Alto Ticino
Allerta di grado 4 nell'Alta Leventina e nella Valle Bedretto, sopra i 1'800 metri
LUGANO
5 ore
«Quel ragazzo disabile va vaccinato»
Una madre alle prese col figlio “che non sta mai fermo” e che non rispetta le misure anti Covid. Vaccino negato.
CANTONE
7 ore
L'ex funzionario DSS torna alla sbarra
Si apre oggi il processo in Appello. Ma stavolta si trattano soltanto i fatti relativi a una delle tre vittime
CANTONE
7 ore
Telelavoro obbligatorio, ma stesso traffico
La conta dei veicoli mostra che la chiusura dei negozi avrebbe inciso più dello smart working che marcia sul posto
BELLINZONA
17 ore
«Non abbiamo potuto dirgli addio»
L'ultimo saluto è un diritto garantito (in teoria) anche in tempi di Covid. Ma allo Iosi qualcosa è andato storto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile