Immobili
Veicoli
deposit
CANTONE
28.10.20 - 09:000
Aggiornamento : 12:41

Contagio in ufficio? Ecco cosa fare

Quarantena, isolamento, malattia o possibilità di lavorare da casa. Come cavarsela in tempi di Covid

L'Ufficio del Medico Cantonale: «Le aziende devono predisporre un piano di protezione. Se le misure di prevenzione non sono rispettate, è possibile che un collega possa finire in quarantena».

LUGANO - Curva dei contagi, distanze, mascherine... E tutta una serie di norme e accorgimenti che, ormai, ci hanno ricatapultati indietro di qualche mese, quando la pandemia di Coronavirus era riuscita a mettere sotto scacco l'intero pianeta, generando lockdown a catena un po' ovunque.

La sola differenza, oggi, è che del virus si conosce qualcosa in più. E si sta facendo di tutto per evitare un nuovo stop con le conseguenze economiche che genererebbe. Non mancano ovviamente le preoccupazioni, soprattutto quando ci si trova, proprio per lavoro, a dover condividere ambienti chiusi: ad esempio un ufficio.

Ma coma va gestita un'emergenza qualora si presentasse il caso di un positivo in un ufficio? Come devono comportarsi, ad esempio, i colleghi di lavoro?
«In termini generali, quando una persona risulta positiva al Coronavirus viene posta in isolamento - ci rispondono dall'Ufficio del Medico Cantonale -. Al tempo stesso, il servizio di contact tracing determina, assieme alla persona stessa, i suoi contatti stretti che dovranno essere posti in quarantena. Con contatto stretto si intende il contatto fra persone per oltre 15 minuti a meno di 1,5 metri di distanza senza dispositivi di protezione (es. mascherina/dispositivi in plexiglas/…)».

Quando un collega di lavoro deve sottostare a sua volta a quarantena?
«Le aziende sono tenute per disposizioni federali a predisporre un piano di protezione a tutela dei propri lavoratori. Motivo per cui in ufficio i collaboratori lavorano mantenendo la distanza, oppure con dispositivi di protezione. Qualora queste misure di prevenzione non sono rispettate, è possibile che un collega del caso positivo venga posto in quarantena».

Quindi deve fare il tampone?
«La quarantena è una misura preventiva e non implica il tampone. Solo nel caso in cui la persona in quarantena sviluppa sintomi è tenuta a prendere contatto con il proprio medico, che valuterà se sottoporla a striscio».

Nel caso di positività si è in "malattia", con conseguente certificato medico, anche da asintomatici, o si può lavorare da casa?
«I casi positivi sono posti in isolamento, non in quarantena. La positività è trattata come un’assenza per malattia e il relativo certificato va richiesto al medico curante. Chi viene posto in quarantena può chiedere, se lo necessita, un attestato di quarantena».

Ci sono suggerimenti che si possono dare a chi lavora in open space o in situazioni maggiormente a rischio per il numero di persone presenti nella stanza?
«Come detto, le aziende sono tenute a elaborare dei piani di protezione. Maggiori informazioni sono disponibili al sito della SECO e a quello dell’UFSP».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MrBlack 1 anno fa su tio
Non si capisce se anche il caso di chi viene posto in quarantena (non isolamento) è considerato malattia. Oppure chi è in quarantena deve prendere giorni di vacanza per il periodo di quarantena.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
12 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
13 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
13 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
14 ore
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
17 ore
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
18 ore
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
22 ore
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
TAVERNE
23 ore
Un fallitore "smascherato"
A Taverne un'azienda di mascherine ha chiuso tra le polemiche in aprile. L'Ocst chiede il fallimento
CONFINE
1 gior
Il cantiere è in pausa, gli automobilisti respirano
Come promesso, stop ai lavori sull'A9. Ma a settembre sono già stati pianificati nuovi interventi
CANTONE
1 gior
«L'originale Streetfood festival siamo noi. E siamo tornati»
Dopo due anni di stop, questo weekend il giro del mondo culinario ritorna in Ticino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile