Guardia di Finanza - Como
CONFINE
19.10.20 - 07:160
Aggiornamento : 07:36

Al confine con 31'000 euro... nascosti sotto la camicia

L'uomo aveva precedenti per contrabbando da e verso la Svizzera

La perquisizione della sua abitazione ha permesso di rinvenire numerosi beni preziosi, fra i quali una ventina di orologi di pregio e diverse monete (in oro, argento e rame).

COMO - Riciclaggio e contrabbando. Sono questi i reati per cui è stato denunciato un uomo - cittadino italiano, residente nella Provincia di Como - fermato dalla Guardia di Finanza di Como al confine tra Svizzera e Italia, nei pressi del valico dei Mulini.

A insospettire i militari, si legge in una nota odierna delle Fiamme Gialle, è stato il nervosismo del conducente. Nel corso del controllo, i finanzieri hanno notato un insolito rigonfiamento sotto la camicia indossata dall'uomo al volante, scoprendo così una cartucciera - allacciata alla sua vita - all'interno della quale si trovavano 31'000 euro in contanti, in banconote da 50 euro.

Non solo. Dopo aver fornito dichiarazioni «contraddittorie e inverosimili» alle autorità, queste hanno deciso di approfondire ulteriormente la situazione, scoprendo che l'uomo aveva diversi precedenti in materia di contrabbando da e per la Svizzera. Motivo che ha fatto scattare la perquisizione al suo domicilio.

Le indagini hanno permesso di rinvenire un vero tesoretto nell'abitazione del sospetto: 19 monete d'oro, 38 monete d'argento, 11 monete di rame, 23 orologi di pregio (fra i quali alcuni in oro e argenti) e 16 pietre di olivina; tutti beni privi di certificazione e riposti all'interno di una cassaforte e nel garage.

Dagli accertamenti successivi, spiega la Guardia di Finanza, è emerso che l'uomo non aveva mai dichiarato di possedere risorse finanziarie all'estero né tantomeno di disporre di redditi che giustificassero il possesso di beni di così alto valore. Le autorità hanno quindi denunciato l'uomo, sequestrando il denaro occultato sotto la camicia e i beni rinvenuti nella sua abitazione.

Guardia di Finanza - Como
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Pensavo di aver visto tutto a 80 anni, ma sono finito in prigione»
Don Azzolino Chiappini rompe il silenzio, a qualche giorno dal decreto di abbandono per "sequestro di persona"
CANTONE
2 ore
Assembramenti e mascherina: in Ticino sono scattate 490 multe
È il bilancio del primo mese di controlli effettuati dalla polizia cantonale e da quelle comunali
CANTONE
3 ore
Revocato il limite degli 80 chilometri orari in autostrada
Alle 13.30 scadranno le misure straordinarie, introdotte giovedì scorso dal DT, per contrastare lo smog nel Sottoceneri.
BELLINZONA
4 ore
Restano in carcere i sei giovani della rissa di Giubiasco
Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l'arresto di tutte le persone coinvolte nell'alterco.
CANTONE
4 ore
Nessun ricovero e nessun morto per coronavirus
Nelle strutture sanitarie del nostro cantone 63 posti letto sono attualmente occupati da pazienti positivi
PONTE CHIASSO
6 ore
Rifiuti dall'Italia, sequestrato un camion
La Guardia di Finanza ha fermato un carico illegale alla dogana: trasportatore denunciato per truffa
CANTONE
6 ore
Non rinnovano la richiesta per il "lavoro ridotto" e ora gli stipendi sono fermi
Credevano che l’eccezionalità della pandemia prolungasse in automatico gli aiuti. Alcuni ristoratori nei guai.
CANTONE
8 ore
Fiori d'arancio gelati dal Covid ma...
Nel 2020 i matrimoni civili sono calati del 30% e quelli in chiesa addirittura del 62 per cento
LUGANO
18 ore
«Immobili in centro a Lugano? Certo che ne ho»
L'ex presidente del PLR Fulvio Pelli si oppone al nuovo Polo Sportivo. E punta il dito contro il Municipio
FOTO
CANTONE
19 ore
A Iragna un'auto sbanda e si schianta contro un palo della luce
Gravi danni per la vettura che è stata portata via con il carro attrezzi, due persone sarebbero rimaste ferite
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile