keystone (archivio)
CONFINE
17.10.20 - 12:550

Armato passa il confine, sventato un traffico d'armi

La svolta nelle indagini con l'ingresso in Italia di un pregiudicato trovato in possesso di pistola e munizioni.

A casa dell'uomo un arsenale tra mitragliatori, fucili d'assalto, carabine e pistole.

VARESE - Quattro persone sono state arrestate dal comando di Varese della Polizia di Stato italiana con l'accusa di traffico internazionale di armi da guerra.

Un arsenale - La Polizia tra appartamenti e cantine riferibili agli arrestati in Lombardia ha sequestrato un arsenale di oltre 50 pezzi tra mitragliatori, fucili d'assalto, carabine e pistole.

Grazie alle indagini coordinate dalla Procura di Busto Arsizio (Varese) sono stati sequestrati anche 14 manufatti esplosivi, granate, numerosi pezzi di armi, serbatoi per cartucce oltre a 10 mila munizioni di vario calibro.

Un pregiudicato - Nel corso di una conferenza stampa, gli inquirenti hanno precisato che l'inchiesta, condotta dalla Digos di Varese, è stata coordinata dalla Procura di Busto Arsizio ed è nata monitorando un cittadino italiano di 61 anni, residente a Gallarate, già arrestato nel 2019 perché trovato in possesso di armi comuni e da guerra.

Al confine armato - L'uomo, sottoposto all'obbligo di dimora, è stato sorpreso mentre tornava dalla Svizzera con una pistola e munizioni e nella sua abitazione gli agenti hanno trovato un mitra, un fucile d'assalto, una pistola calibro, una granata e varie munizioni. Il 61enne è stato quindi arrestato per detenzione illegale di armi e munizionamento da guerra.

Nel corso di una seconda perquisizione in una cantina di proprietà dell'uomo sono stati rinvenuti e sequestrati sei mitra, due mitragliatrici pesanti, quattro fucili mitragliatori, tre pistole mitragliatrici, 14 fucili di vario tipo, tra cui due kalashnikov, e circa 10mila munizioni di vario calibro.

Altre sei persone, residenti nelle province di Varese, Novara e Monza e Brianza, sono state controllate. La polizia ha trovato tre armi da guerra, 14 manufatti artigianali esplosivi, sette pistole semi automatiche e un fucile a pompa. Al termine delle perquisizioni altre tre persone sono state arrestate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / BELLINZONA
57 min
Covid, quarantena di classe al Liceo 1 e alla Commercio di Bellinzona
Diversi allievi contagiati dal virus. Seguiranno le lezioni da casa
BIOGGIO
1 ora
Chiude la TE Connectivity: in 106 perdono il posto
L'azienda chiuderà lo stabilimento produttivo sul piano del Vedeggio a causa delle difficoltà attuali del mercato
CANTONE
1 ora
In treno senza mascherina? Poche multe
Le Ffs vigilano sul rispetto delle regole in treno. Ma «la maggioranza dei passeggeri si comporta bene» assicurano
CANTONE
7 ore
«Scegliamo con chi avere contatti stretti»
Oggi nel nostro cantone sono stati segnalati altri 255 casi. Negli ospedali sono ricoverate 35 persone
CANTONE
7 ore
Ambrì-Losanna: processo rimandato a data da definire
Doveva tenersi domani, ma non avrà luogo. «La farsa continua», commenta la Gioventù Biancoblu
CANTONE
7 ore
Trafficanti di marijuana in manette
Si tratta di un 57enne e un 30enne. In uno stabile in Riviera sono stati trovati stupefacenti e una coltivazione indoor
CANTONE
9 ore
In Ticino raddoppiano i contagi, 255 in un giorno
Il bollettino del medico segna un aumento notevole. I dati aggiornati sulle ultime 24 ore
CONFINE
10 ore
A tutto gas sulla Pedemontana con un sacco di soldi in auto
La somma era destinata all'acquisto di sigarette di contrabbando in Svizzera. L'uomo è stato denunciato per riciclaggio
MENDRISIO
12 ore
A Mendrisio si cercano fuoriclasse dei videogiochi
Fog eSports Team, con sede in Via Penate è una grande novità a livello cantonale: «Qui ci sono le risorse per riuscire»
CANTONE
12 ore
La migrazione delle lucciole
Chiusi i locali erotici l'attività sta migrando negli appartamenti autorizzati, ma anche in quelli fuori controllo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile