Immobili
Veicoli
tipress (archivio)
CANTONE
13.10.20 - 16:230

Con 5 chili di eroina tentano di entrare in Ticino

A fermare i due cittadini albanesi, al valico di Chiasso Brogeda, sono state le Guardie di Confine.

Lo stupefacente era nascosto sotto i sedili posteriori dell'auto.

CHIASSO - Volevano attraversare il confine con a bordo oltre 5 chili di eroina. È però andata male ai due cittadini albanesi (residenti in Italia) fermati dalla Guardie di confine il 26 di settembre, al valico doganale di Chiasso Brogeda.

Come riferiscono oggi le Autorità ticinesi, un'attenta perquisizione ha permesso di scovare lo stupefacente e di assicurare alla giustizia un 43enne e una 38enne.

La droga è stata rinvenuta nell'abitacolo della vettura, per la precisione sotto i sedili posteriori.

L'ipotesi di reato principale è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. A seguito dei necessari approfondimenti, la 38enne è stata nel frattempo scarcerata poiché ritenuta estranea ai fatti. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Punirli severamente e non insabbiare !
Pinco 63 1 anno fa su tio
Ogni tanto qualcuno viene beccato
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
1 ora
Dorme al gelo, lo aiutano e tenta la fuga
Un giovane, al freddo, in un sacco a pelo. È quanto osservato questa mattina di fronte a un negozio in via Henri Guisan
CANTONE/ITALIA
2 ore
Ancora uno sciopero, Tilo fermi domenica in Italia
Disagi per chi viaggerà tra il Ticino e l'Italia domenica. Circoleranno solo gli Eurocity
CANTONE
6 ore
«Don Tamagni si sente come se il mondo gli fosse crollato addosso»
La solitudine del prete in carcere per avere rubato 800.000 franchi. Nonostante tutto, riceve visite e sostegno.
AGNO
15 ore
L'operaio schiacciato da un macchinario è deceduto
Si tratta di un 51enne svizzero domiciliato nel canton Zurigo.
LUGANO
18 ore
Frontaliere, ma «vive in Marocco»
Nuovi dettagli sul caso del presunto prestanome della 'ndrangheta con un piede in Ticino
LUGANO
20 ore
Lugano, dopo anni in calo, diventa più grande
Nel corso del 2021 la popolazione è aumentata di 95 unità.
CANTONE
21 ore
«La cassa nera mi è stata ordinata»
Al Tribunale militare parlano l’ex comandante Antonini e l’ex capo dello stato maggiore delle guardie di confine
RIVERA
22 ore
Un altro weekend di tamponi
Riapre domenica il centro della Protezione civile di Rivera. Ecco dove farsi testare il 28 e 29 gennaio
CANTONE
1 gior
Don Tamagni, proposti sei mesi da scontare, altri 27 sospesi
Tra appropriazione indebita e truffa, il parroco ha estorto oltre 900mila franchi.
CANTONE
1 gior
«L’atto d’accusa è un pasticcio»
Chiesto (e negato) il rinvio del processo nei confronti dell’ex comandante delle guardie di confine Antonini.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile