FVR / M. Franjo
+2
GNOSCA
01.10.20 - 16:370
Aggiornamento : 22:05

«Vi supplico, basta speculazioni, dite solo la verità»

Tutta la sofferenza della mamma del piccolo deceduto nello schianto di martedì. 

La 38enne lancia un nuovo appello ai media e a eventuali testimoni.

GNOSCA - «Quello che sto vivendo è un incubo. Nessuno mi ridarà il mio bimbo, che era la mia ragione di vita. Però vorrei la verità». Ha la voce rotta dalla commozione la 38enne mamma del bimbo di un anno deceduto nel tardo pomeriggio di martedì, dopo uno schianto contro una chiesetta a Gnosca. Al volante c'era il papà del piccolo, un 43enne agente di polizia, morto a sua volta nell'incidente. «Anche qui c'è qualcosa da chiarire. Io non ero la sua compagna. Io e lui abbiamo avuto un figlio. Punto. Un figlio meraviglioso. Questo è quanto. Non c'è altro». 

Forse c'è un testimone – La giovane mamma è affranta. Non riesce a capacitarsi di quanto accaduto. Il fatto che, forse, ora ci possa essere un testimone pronto a deporre in polizia, non la solleva più di tanto. «Sentire determinate voci mi fa malissimo. È tremendo. Mi appello alla sensibilità di tutti in questo momento delicato. Se qualcuno era davvero lì quella sera, si faccia avanti, parli con la polizia». 

Alla ricerca di certezze – Sulle dinamiche dell'incidente si fanno le ipotesi più disparate, sulle quali la mamma preferisce non esprimersi. «Vi supplico, non speculate su questa vicenda, già tristissima di per sé».  

FVR / M. Franjo
Guarda tutte le 6 immagini
TOP NEWS Ticino
VIDEO E SONDAGGIO
CANTONE
25 min
Viaggiare è (di nuovo) più complicato
Con la variante Omicron, i paesi stanno correndo ai ripari. E ci sono viaggiatori costretti a rivedere i propri piani
RIAZZINO
9 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
13 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
14 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
16 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
17 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
21 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
22 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
23 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
23 ore
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile