TiPress
CONFINE
24.09.20 - 12:250

Il presunto assassino di don Roberto aggredisce due agenti in carcere

L'uomo doveva essere trasferito "per motivi di sicurezza", ma ha reagito malissimo

COMO - L'uomo arrestato a Como per l'omicidio di don Roberto Malgesini, è stato denunciato per resistenza e oltraggio dopo che ha aggredito due agenti di polizia penitenziaria in carcere. Lo riportano La provincia di Como e Il Giorno.

Il fatto è successo alcuni giorni fa quando all'uomo è stato notificato il trasferimento dal carcere comasco del Bassone a Monza "per motivi di sicurezza". Don Malgesini, definito da tutti "il prete degli ultimi", era infatti conosciuto e apprezzato dai detenuti a Como.

Prima, spiega La provincia, «ha minacciato di morte gli agenti dicendo che non sarebbe andato da nessuna parte, poi, quando hanno aperto la cella, si è scagliato contro di loro ma è stato immobilizzato».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
3 ore
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
3 ore
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
18 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
18 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
20 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
21 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
23 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
1 gior
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
1 gior
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile