lettore tio/20minuti
ORIGLIO
22.09.20 - 08:020
Aggiornamento : 11:19

«Sono centinaia, ce li troviamo quasi in casa»

Il sindaco Alessandro Cedraschi sulla presenza di cinghiali vicino al Paese: «Continuiamo a sollecitare il Cantone».

La proposta: «Battute di caccia ad hoc per ridurre il numero di esemplari. In alternativa dovremo fare di Origlio il paese dei cinghiali»

ORIGLIO - Altro che un paio di esemplari. Sarebbero centinaia i cinghiali che hanno trovato casa attorno al comune di Origlio. «Si sono stanziati tra le colline di San Zeno e San Bernardo - spiega il sindaco Alessandro Cedraschi -. E ormai ce li troviamo quasi dentro casa. La situazione è conosciuta da tempo. Si avvicinano al centro abitato e causano danni un po' dappertutto».

Un problema noto - Insomma, il problema sollevato ieri da un lettore, e riscontrato nei pressi del laghetto di Origlio, è ben nota in Municipio. E non sono mancati i tentativi di porvi rimedio: «Sono almeno un paio d'anni che, a scadenze regolari, scriviamo al Cantone chiedendo di intervenire».

Sempre più "domestici" - Cedraschi conferma il comportamento sempre più "domestico" di questi animali selvatici: «Non hanno paura. Il mio vicino di casa se n'è trovati quattro in giardino. Stiamo recintando tutto, ma riescono a infilarsi lo stesso», spiega. 

Insufficiente la caccia - Le battute di caccia effettuate fino ad ora hanno potuto ben poco: «Sono stati abbattuti una decina di esemplari. Ma questi animali proliferano velocemente. E il Cantone non ha guardiacaccia sufficienti per fare battute intensive».

A complicare le cose, la distanza minima dei 200 metri dal centro abitato, valida nel regolamento venatorio fino a poco tempo fa. «In pratica era impossibile sparare in queste zone. Tornata la possibilità di cacciare a 50 metri dalle abitazioni è probabile che si riuscirà a prendere qualche esemplare in più». 

«Serve un intervento mirato» - Per Cedraschi, tuttavia, c'è bisogno di un intervento più mirato: «L'unico risolutivo sarebbe il permettere battute di caccia organizzate ad hoc. Anche perché la gente ha paura. Io stesso una notte ne ho visti una 20ina attraversarmi la strada. Si nascondono soprattutto nei canneti o nei boschi fitti. Stamattina erano all'interno del vecchio Country Club. Hanno fatto visita anche al campo sportivo Gianedo». 

Il sindaco sdrammatizza con una battuta: «L’alternativa? Dopo il salame Felino creiamo il salame d’Origlio, il paese dei cinghiali».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
"Securini" nel limbo, Gobbi: «Tutto è nelle mani delle Questure»
Il consigliere di Stato invita le agenzie di sicurezza e investigative a fare pressione sulle autorità italiane
CANTONE
3 ore
I cantoni latini invocano il mini-lockdown
Il Ticino e i cantoni francesi chiedono a Berna un inasprimento delle misure
FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore
Ecco i robot che prendono l'ascensore e portano i medicinali in tutto l'ospedale
Due mezzi autonomi della Posta sono entrati in servizio negli spazi del Civico di Lugano
VIDEO
BELLINZONA
6 ore
Tanto verde al posto delle Officine
È stato presentato questa mattina il progetto scelto quale base per la futura pianificazione del comparto.
CANTONE
7 ore
In Ticino superati i 5mila casi
Il bollettino giornaliero del medico cantonale. Sono 123 i nuovi positivi, 9 in più i ricoverati in ospedale
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
La Finma rivede al ribasso gli utili confiscati alla BSI
Dopo una rivalutazione più precisa, l'importo è stato ridotto da 95 a 70 milioni.
MENDRISIO
10 ore
Da Mendrisio a Catamayo per salvare le vite dei bimbi
Toglierli dalla strada, offrire loro una vita migliore grazie alla scuola e regalare dei sogni
FOTO
POLLEGIO
11 ore
Contro il muro con il furgone
L'incidente è avvenuto poco prima delle 23 di ieri sera a Pollegio, in via Cantonale
LUGANO
11 ore
Le sardine con la mascherina (a metà)
Mezzi pubblici affollati: a Lugano la situazione più problematica. Un 17enne con l'asma: «Ho paura»
MENDRISIO
11 ore
«Basta un codice QR e il cliente è tracciato»
Esercenti stufi di “perdere tempo” nel registrare gli avventori? Forse c’è una soluzione.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile