Foto lettore tio/20minuti
CANTONE
15.09.20 - 16:130
Aggiornamento : 23:04

Ceresio inondato dalle alghe

Le autorità avvertono: «Non fate il bagno e non fate bere l'acqua ai vostri animali».

Primi avvistamenti nel bacino nord. Le zone caratterizzate dagli accumuli possono cambiare molto velocemente e interessare sia le spiagge che l'interno del lago.

LUGANO - Solo pochi giorni fa, agli inizi di settembre, è stata rilevata (in particolare nella zona del golfo di Agno), un’importante fioritura algale. Che non accenna a diminuire. 

L'alga tossica - Le analisi effettuate dall’Istituto scienze della Terra della SUPSI hanno confermato la presenza di Microcystis aeruginosa. Si tratta di un’alga azzurra naturalmente presente nel Lago di Lugano in grado di produrre tossine (chiamate microcistine) che, se presenti in alte concentrazioni, possono indurre reazioni allergiche cutanee, sintomi gastrointestinali ed effetti epatotossici.

Propagazione in tutto il Ceresio - Le particolari condizioni meteorologiche che hanno caratterizzato questo periodo ne hanno favorito la propagazione in tutto il Ceresio. Forti presenze sono segnalate in tutto il bacino sud, ma anche nel bacino nord vi sono i primi avvistamenti. Le zone caratterizzate dagli accumuli possono cambiare molto velocemente in base agli influssi meteorologici (vento, correnti, ecc.) e interessare sia le spiagge che l'interno del lago.

Sconsigliata la balneazione e l'abbeveramento - A titolo precauzionale resta vivamente sconsigliata la balneazione e l’abbeveramento di animali nelle zone di lago interessate dalla fioritura algale. Questa è caratterizzata dalla presenza di ammassi galleggianti molto vistosi di colore verde. In prossimità degli ammassi possono essere presenti anche schiume o masse filamentose.

Per le zone interessate valgono le seguenti raccomandazioni:

• Le persone con pelle sensibile (compresi i bambini piccoli) devono rinunciare a bagnarsi, in quanto le alghe possono produrre sostanze in grado di provocare reazioni allergiche

• Evitare d'ingerire l’acqua

• Dopo il bagno fare un’accurata doccia e asciugarsi bene

• Non fare il bagno nei pressi di tappeti di alghe

• Evitare di far bagnare e abbeverare i propri cani

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MEZZOVICO-VIRA
44 sec
Vandalismi contro l'Ordine dei medici
Sulla facciata dello stabile è comparsa la scritta "terroristi". Un insulto pesante a chi da un anno combatte il Covid
CANTONE
1 ora
C'è troppo smog: velocità ridotta in tutto il Sottoceneri
Gli 80 km/h entreranno in vigore alle 13.30 e riguarderanno l'A2 fra Rivera e Chiasso e l'A394 fra Mendrisio e Stabio.
BELLINZONA
2 ore
Violenta rissa a Giubiasco, fermati sei giovani
Un 21enne è stato ferito in modo grave alla testa con un oggetto contundente. Ferite più leggere per altre tre persone.
CANTONE
2 ore
Covid: 52 positivi, ma nessuna vittima
Nelle ultime ventiquattro ore sono state ricoverate 5 persone. Quattro, invece, sono state dimesse
CANTONE
3 ore
«Lo sballo da farmaci ha ucciso mio figlio»
Dal dramma, lo slancio per aiutare gli altri: «Tante vite possono essere salvate»
CANTONE
4 ore
I 366 giorni di coronavirus del dottor Christian Garzoni
Il direttore sanitario della Clinica Luganese di Moncucco ricorda il 25 febbraio di un anno fa e il primo paziente Covid
CANTONE
6 ore
I media di fronte alla novità del coronavirus
L'esperto: «È stato fatto un buon lavoro, senza allarmismo ma nemmeno banalizzazione»
FOTO
CANTONE
6 ore
Un anno di pandemia
Il 25 febbraio 2020 venne segnalato il primo caso di coronavirus in Ticino (e in Svizzera).
CANTONE
15 ore
In Ticino è come se fosse morto un piccolo paese
Il Covid ha creato un "buco" nelle statistiche demografiche: 857 decessi in più in un anno.
CANTONE
17 ore
«Aprire le terrazze? Creerebbe tensioni»
Massimo Suter deluso dalla decisione del Consiglio Federale. E anche dalla prospettiva di una riapertura "a metà"
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile