Deposit
LUGANO
07.09.20 - 15:110
Aggiornamento : 19:30

Fermate due auto “moleste”, scatta la denuncia

Avevano modificato le loro automobili generando un rumore ben oltre i limiti concessi dalla legge

Guai per un ticinese di 25 anni e una 21enne del Locarnese

LUGANO - Non passavano inosservati, di certo non a livello acustico. Sfrecciavano per le strade provocando un rumore allucinante. Nell'ambito dei controlli della circolazione mirati alla repressione dei rumori molesti, la polizia cantonale e la polizia comunale di Lugano hanno denunciato al Ministero pubblico due automobilisti per infrazione alle norme della circolazione e stato difettoso dei veicoli. Il primo caso è quello di un ragazzo di 25 anni, un cittadino svizzero domiciliato nel luganese. La sua auto è stata bloccata il 28 agosto in via Zurigo a Lugano. Non era la prima volta che il giovane si divertiva a viaggiare provocando un rumore assordante. Era già stato segnalato da alcuni cittadini per aver circolato in simili circostanze per le vie di Paradiso. Gli accertamenti effettuati hanno permesso di constatare che aveva eliminato due catalizzatori primari, inoltre  il silenziatore posteriore era difettoso, aveva montato un dispositivo elettronico per aprire le valvole dello scarico e per eliminare i catalizzatori del veicolo, evitando in questo modo l’accensione della spia “avaria motore”. 


Il controllo delle emissioni sonore ha permesso di stabilire che il rumore generato dall'auto era ben oltre i limiti concessi. La seconda auto, di proprietà di una 21enne cittadina macedone domiciliata nel Locarnese, è stata fermata il 03.09.2020 verso le 15.30 in via Castellanza a Cadro. Gli accertamenti effettuati hanno permesso di constatare le seguenti modifiche illegali: manomissione del catalizzatore originale, silenziatori posteriori non conformi, alettone posteriore in carbonio non omologato per uso stradale e fissato in maniera non conforme alle prescrizioni, baule posteriore in materiale composito non omologato per uso stradale, intercooler e relativi tubi di raccordo non omologati per uso stradale, aumento della potenza del motore con modifiche meccaniche non omologate nonché luci posteriori oscurate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO
6 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
8 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
LUGANO
11 ore
Polo sportivo, ecco cosa accadrà da domani
Tutte le prossime tappe che porteranno alla costruzione del nuovo stadio e dell'intero progetto
CANTONE
12 ore
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
LUGANO
12 ore
Paolo Beltraminelli è il nuovo presidente del PPD di Lugano
L'ex consigliere di Stato è stato nominato quest’oggi durante l'assemblea svoltasi a Pregassona
FOTO
CANTONE
17 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
1 gior
«Da sola non ce l'avrei mai fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
1 gior
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
1 gior
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile