Dipartimento del Territorio
AGNO
26.08.20 - 16:060

Un'alga intossica il Vecchio Vedeggio

Può indurre reazioni allergiche cutanee o sintomi gastrointestinali.

Le temperature elevate e la scarsità di precipitazioni ne hanno favorito la proliferazione. Ora momentaneamente sconsigliata la balneazione e l'abbeveramento di cani.

AGNO - Un'importante fioritura di Microcystis aeruginosa (alga azzurra naturalmente presente nel Ceresio), è stata rilevata negli scorsi giorni nella tratta terminale del corso d’acqua Vecchio Vedeggio, ad Agno.

Si tratta di un’alga - sottolineano dal Dipartimento del Territorio e dal Municipio di Agno - in grado di produrre tossine (chiamate microcistine) che possono indurre reazioni allergiche cutanee o sintomi gastrointestinali se presenti in gran numero. Le temperature elevate e la scarsità di precipitazioni che hanno caratterizzato questo periodo ne hanno favorito la proliferazione.

Le analisi effettuate dall’Istituto scienze della Terra della SUPSI sui campioni raccolti presso le rive lacustri del Comune di Agno e nella tratta finale del Vecchio Vedeggio presentano concentrazioni di microcistine inferiori ai limiti OMS ed EPA, riferiti rispettivamente al consumo in acqua potabile e alla balneazione.

A titolo precauzionale si sconsiglia tuttavia la balneazione e l’abbeveramento di cani nel Vecchio Vedeggio, fintanto che non terminerà la fioritura di Microcystis aeruginosa. Infatti con la diminuzione delle temperature e l’arrivo delle prossime piogge la situazione dovrebbe ritornare alla normalità. Per rendere visibili le tratte maggiormente interessate da questa fioritura, il Comune ha già provveduto a delimitare con del nastro alcune tratte del corso d’acqua.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 3 mesi fa su tio
Meglio delle schiume varie che galleggiavano spesso. Andando a scuola a piedi non conto le volte che io e i miei amici facevamo battute sui pesci che stavano usando troppo shampoo... Almeno queste sono naturali
Tato50 3 mesi fa su tio
@cle72 Fai bere il tuo cane poi vedrai come sono naturali. Fai scorta di Pampers-;)))
GI 3 mesi fa su tio
con le piogge andranno a finire nel lago.....e poi...??
Tato50 3 mesi fa su tio
@GI Nel lago ci sono già !
Giuseppe Catalano 3 mesi fa su fb
Cornelia Catalano-Bürkli
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
ASCONA
13 min
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
A bruciare sarebbe una specie di magazzino sito in via Delta.
FOTO
CANTONE
1 ora
Bianco Ticino. E ci sono già i primi disagi
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
VIDEO
LUGANO
1 ora
Al via la "Da Vinci Experience"
La mostra multimediale immersiva ha aperto le sue porte al Centro Esposizioni: «Un segnale di grande coraggio».
MAGADINO
2 ore
Tragedia di Sarra, ticinesi assolti
Dramma in volo, il tribunale di Macerata ha giudicato non colpevoli i tecnici che si erano occupati dell'elicottero.
CANTONE
10 ore
«Io, lavoratore indipendente in attesa dell'IPG»
A causa della pandemia, le casse di compensazione sono confrontate con migliaia di richieste
CANTONE
13 ore
Con la pandemia, i giovani vogliono diventare infermieri
Cresce l'interesse per la relativa formazione professionale. Alla SUPSI le domande d'ammissione sono aumentate del 10%
LUGANO
14 ore
Direttrice licenziata «di comune accordo»
Sandra Castellano non guiderà più Casa Santa Elisabetta. Causa riorganizzazione
CANTONE
15 ore
Allerta meteo: «Utilizzate l'auto soltanto se necessario»
Le indicazioni della polizia in vista delle nevicate annunciate nei prossimi giorni
CANTONE
16 ore
Alla sbarra per abusi su minori: «Fatti di una gravità inaudita»
Oltre 100 gli episodi di cui si sarebbe macchiato il 77enne.
CANTONE
17 ore
Spacciatore in manette
Si tratta di un trentenne del Luganese. A casa sua sono state trovate alcune decine di grammi di cocaina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile