Dipartimento del Territorio
AGNO
26.08.20 - 16:060

Un'alga intossica il Vecchio Vedeggio

Può indurre reazioni allergiche cutanee o sintomi gastrointestinali.

Le temperature elevate e la scarsità di precipitazioni ne hanno favorito la proliferazione. Ora momentaneamente sconsigliata la balneazione e l'abbeveramento di cani.

AGNO - Un'importante fioritura di Microcystis aeruginosa (alga azzurra naturalmente presente nel Ceresio), è stata rilevata negli scorsi giorni nella tratta terminale del corso d’acqua Vecchio Vedeggio, ad Agno.

Si tratta di un’alga - sottolineano dal Dipartimento del Territorio e dal Municipio di Agno - in grado di produrre tossine (chiamate microcistine) che possono indurre reazioni allergiche cutanee o sintomi gastrointestinali se presenti in gran numero. Le temperature elevate e la scarsità di precipitazioni che hanno caratterizzato questo periodo ne hanno favorito la proliferazione.

Le analisi effettuate dall’Istituto scienze della Terra della SUPSI sui campioni raccolti presso le rive lacustri del Comune di Agno e nella tratta finale del Vecchio Vedeggio presentano concentrazioni di microcistine inferiori ai limiti OMS ed EPA, riferiti rispettivamente al consumo in acqua potabile e alla balneazione.

A titolo precauzionale si sconsiglia tuttavia la balneazione e l’abbeveramento di cani nel Vecchio Vedeggio, fintanto che non terminerà la fioritura di Microcystis aeruginosa. Infatti con la diminuzione delle temperature e l’arrivo delle prossime piogge la situazione dovrebbe ritornare alla normalità. Per rendere visibili le tratte maggiormente interessate da questa fioritura, il Comune ha già provveduto a delimitare con del nastro alcune tratte del corso d’acqua.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 anno fa su tio
Meglio delle schiume varie che galleggiavano spesso. Andando a scuola a piedi non conto le volte che io e i miei amici facevamo battute sui pesci che stavano usando troppo shampoo... Almeno queste sono naturali
Tato50 1 anno fa su tio
@cle72 Fai bere il tuo cane poi vedrai come sono naturali. Fai scorta di Pampers-;)))
GI 1 anno fa su tio
con le piogge andranno a finire nel lago.....e poi...??
Tato50 1 anno fa su tio
@GI Nel lago ci sono già !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MENDRISIO
6 ore
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
CANTONE
8 ore
Tre nuove quarantene di classe in Ticino
Scendono a quota 7 gli ospedalizzati a causa del virus.
SONDAGGIO
CANTONE
10 ore
Canarie e Dubai fanno il pieno di turisti ticinesi
In vista delle vacanze autunnali, le prenotazioni sono in aumento. Ma non sono ancora al livello pre-crisi
CANTONE
12 ore
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
21 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
1 gior
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
1 gior
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
1 gior
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
CANTONE
1 gior
«Mafia gay», la Procura indaga per discriminazione
Pink Cross ha presentato una denuncia contro il direttore di una rivista residente a Lugano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile