lettore tio/20minuti
CHIASSO
21.08.20 - 16:330

«Li ho visti sfrecciare sulla mia auto. Ora è distrutta»

Fuga a Chiasso, parla il proprietario del veicolo rubato: «Neanche un anno fa mi avevano portato via soldi e documenti»

Lo sventurato ringrazia la Polizia per l'intervento: «Sono stati veloci e hanno evitato il peggio»

CHIASSO - Una Fiat Punto. È a bordo di quest'auto che si è consumata la tentata fuga di ieri notte, fermata solo da un colpo di pistola esploso da un poliziotto in Via Balestra, a Chiasso.

C.*, il giovane proprietario dell'auto, se l'è praticamente vista rubare sotto gli occhi. «Mi hanno svegliato chiedendomi se avessi prestato l'auto. Dopo un po' i ladri sono ripassati, li ho visti sfrecciare sulla mia auto con la polizia che li inseguiva alle spalle», racconta a poche ore dall'accaduto, ancora scosso.

L'ansia e l'attesa del proprietario del veicolo sono state rotte poche ore dopo da una telefonata. «Avevano ritrovato la mia auto, distrutta purtroppo. È da buttare».

La rabbia per quanto accaduto è giustificata anche dal fatto che non è la prima volta. «È il secondo furto nel giro di un anno. L'altra volta mi hanno portato via il marsupio dal furgone, con tutti i documenti, mentre lavoravo a pochi metri di distanza. Questa volta è stata la macchina, e hanno anche rischiato di uccidere delle persone. Purtroppo sempre dei richiedenti l'asilo. Sono davvero stufo di questa situazione».

C. è arrabbiato anche perché, ancora una volta, ci rimetterà di tasca propria. «Avevo solo una RC base su questa auto. L'assicurazione ha già detto che coprirà i danni agli altri veicoli, ma non al mio».

Nonostante tutto, il giovane è grato per il lavoro degli agenti: «Li ringrazio per il tempestivo intervento che ha permesso di porre fine a tutto in poco tempo. L'importante, alla fine, è che non si sia fatto male nessuno».

*nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
50 min
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
1 ora
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
CANTONE
3 ore
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
ONSERNONE
4 ore
Mentre tagliava le piante, gli è caduto addosso un muro
L'incidente si è verificato in Valle Onsernone. Gravi ferite per un 52enne della regione
CANTONE
4 ore
«Sconcerto e delusione» per la conferenza stampa di ieri
Critiche da parte dell’Associazione ticinese dei giornalisti per come Gobbi e Cocchi hanno gestito la conferenza stampa
CANTONE
5 ore
Altre dieci vittime del Covid-19 in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore 21 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre 29 lo hanno lasciato.
CANTONE
6 ore
«Quando mi ha detto “ti ammazzo” qualcosa si è rotto»
Quella di Federica è solo una delle tante, troppe, storie di violenza. Che non è solo fisica, ma psicologica, verbale
FOTO E VIDEO
MAROGGIA
8 ore
«Un colpo duro per tutti. Maroggia ha perso il suo ultimo simbolo»
Il Mulino apparteneva alla famiglia Fontana da 42 anni ed era stato tramandato di padre in figlio.
CANTONE
8 ore
Il Ticino chiama Berna
Un'iniziativa cantonale chiede di modificare il codice penale, a tutela delle donne vittima di violenza
CANTONE
16 ore
«Già coinvolta in un'indagine legata al terrorismo»
La Fedpol conferma il possibile ruolo della donna in fatti legati al terrorismo jihadista
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile